Gazzetta - Rinnovo Ibra: il Milan vuole chiudere in fretta e attende la chiamata di Raiola

05.08.2020 07:50 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gazzetta - Rinnovo Ibra: il Milan vuole chiudere in fretta e attende la chiamata di Raiola

In questo momento, in via Aldo Rossi c'è una sola priorità, cioè il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic. Poi il Milan penserà anche agli altri prolungamenti, agli acquisti e alle cessioni, ma per ora sono tutti al lavoro per la permanenza dell'attaccante svedese, leader assoluto del Diavolo dentro e fuori dal campo. A Casa Milan sono tutti convinti, compreso l'ad Gazidis, che tutto ruota intorno ad Ibra e quindi il primo passo da fare verso la nuova stagione è proprio il suo rinnovo. 

INCONTRO DECISIVO - Come riporta La Gazzzetta dello Sport questa mattina, il club rossonero ha fretta di chiudere la questione il prima possibile così da poter poi pensare al resto del mercato. Per questo motivo, il dt Paolo Maldini e il ds Frederic Massara attendono a giorni (magari già entro la fine di questa settimana) una chiamata da Montecarlo dove si trova l'agente dello svedese, Mino Raiola, per definire il prolungamento di un anno di Zlatan. Il Diavolo è pronto a chiudere, aspetta ora solo un cenno dal procuratore di Ibra per mettere nero su bianco. 

INGAGGIO IMPORTANTE - Il giocatore firmerà un contratto importante: secondo le ultime indiscrezioni, l'ingaggio dello svedese sarà composto da una parte fissa da 4,5-5 milioni di euro netti, a cui si aggiungeranno diversi bonus che potrebbero permettere a Ibra di guadagnare anche più di sei milioni. Oltre che ai bonus legati ad obiettivi personali, ce ne saranno anche alcuni legati agli obiettivi di squadra, tra cui per esempio la qualificazione alla prossima Champions League che porterebbe nelle casse di Zlatan mezzo milioni di euro.