Il verde dell'Austria fa bene al Milan, Wolfsberger superato agilmente. Adli si mette in mostra

27.07.2022 21:00 di Manuel Del Vecchio Twitter:    vedi letture
Il verde dell'Austria fa bene al Milan, Wolfsberger superato agilmente. Adli si mette in mostra
MilanNews.it

Dopo una prestazione e un atteggiamento rivedibili contro lo ZTE, il Milan austriaco non sbaglia con il Wolfsberger. Il punteggio così netto, un 5-0 bello rotondo, mette in mostra tutte le categorie di differenza che ci sono con la compagine dell’Admiral Bundesliga; i rossoneri si sono fatti trovare comunque concentrati e propositivi.

Dopo un avvio di match servito a prendere le misure è Leao a sbloccare la partita: lancio lungo di Calabria molto preciso, controllo delizioso del portoghese e gol con lo scavetto sul portiere in uscita. Qualche minuto dopo Rebic la butta dentro da pochi metri sfruttando al massimo l’assist al bacio di Adli. È proprio il francese il giocatore che più si è messo in mostra quest’oggi: sempre ben posizionato, scelte intelligenti, scambi a uno/due tocchi, tanto altruismo e anche un gol, il primo con la maglia rossonera addosso. Il numero 7, pochi istanti prima di essere sostituito da Pioli, si è fatto trovare pronto in area per ribadire in rete un tiro di Saelemaekers respinto sulla linea. Ma prima del francese, sicuramente il migliore oggi, anche Messias ha trovato la soddisfazione del gol: il brasiliano insacca da pochi passi un cross dal fondo di Theo. Chiude i giochi e la partita Matteo Gabbia, che dopo i tanti cambi della ripresa ha indossato la fascia di capitano. Il numero 46 segna con un colpo di testa potente sfruttando al massimo un bel cross di Ballo-Touré dalla trequarti.

Il verde e fresco ritiro austriaco ha fatto bene alla condizione e al morale dei rossoneri, Pioli stasera ha avuto diverse indicazioni positive, sia dai vecchi che dai nuovi. La squadra, seppur l’avversario di livello inferiore e poco allenante, ha mostrato ancora identità, coesione, idee fresche ed offensive. È un Milan bello e divertente da vedere, sempre sulla linea tracciata dal tecnico emiliano negli ultimi due anni.

Ora il rientro in Italia per preparare il prossimo test estivo, questa volta di livello molto più alto: domenica 31 alle ore 18 si gioca Marsiglia-Milan al Velodrome.