"L'interesse del Milan è un orgoglio, un futuro a Milano è un'opzione": i rossoneri tornano a sognare Asensio

06.04.2022 18:00 di Manuel Del Vecchio Twitter:    vedi letture
"L'interesse del Milan è un orgoglio, un futuro a Milano è un'opzione": i rossoneri tornano a sognare Asensio
MilanNews.it
© foto di Federico Titone

Nella giornata odierna spormediaset.it ha riportato delle dichiarazioni, attribuendole all'entourage di Marco Asensio, molto interessanti: "L'interesse del Milan è un orgoglio, un futuro a Milano è un'opzione, ci sono anche offerte di un paio di club inglesi tra cui l'Arsenal, siamo pronti a valutare ogni possibilità". Dopo averci provato già nella scorsa estate, con il fantasista spagnolo che però preferì rimanere in terra iberica per giocarsi le sue carte con la camiseta blanca, a quanto pare il Milan è pronto a fare un nuovo tentativo per il giocatore del Real Madrid.

LIVELLO - Un calciatore del calibro di Marco Asensio sarebbe un upgrade notevole per quanto riguarda la fascia destra (e la trequarti) rossonera: è un giocatore che i tifosi italiani hanno conosciuto bene anche grazie al suo gol in finale di Champions League contro la Juventus, ma non solo. Il classe '96 gioca nel club probabilmente più mediatico del mondo: sempre sotto i riflettori e sempre analizzato nel dettaglio. Un ragazzo, che fin dalla giovane età, ha saputo convivere con la grandissima pressione del Bernabeu e con gli altissimi livelli che si aspettano ogni domenica i tifosi blancos: personalità e grandissima esperienza, nazionale ed europea. 3 Mondiali per Club, 2 Champions League, 2 campionati spagnoli, 3 supercoppe spagnole: Asensio sarebbe, dopo Ibra, il giocatore più vincente in rosa.

UPGRADE - E anche tecnicamente sarebbe sicuramente tra i più dotati in squadra: tiro, dribbling, visione di gioco, passaggi e tanto altro, lo spagnolo è un giocatore di livello europeo, uno di quelli che in Serie A farebbe la differenza anche ad occhi chiusi: sotto questo profilo neanche un pazzo lo metterebbe in discussione. L'unico dubbio potrebbe esserci nei suoi confronti è legato alla condizione fisica, ma l'esterno si è ripreso dal grave infortunio al ginocchio: quest'anno è sempre nelle rotazioni di Ancelotti, con 34 presenze totali, 10 gol e 1 assist. Nel caso ci fosse davvero la possibilità di arrivare al madridista allora la speranza è che Maldini e Massara non se la lascino scappare: Asensio sarebbe un colpo pesante, di quelli che spostano tanto.