La grande chance di Saelemaekers: Lazio, Juve e (forse) Napoli per imporsi

03.07.2020 16:15 di Pietro Mazzara Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
La grande chance di Saelemaekers: Lazio, Juve e (forse) Napoli per imporsi

Il lieve infortunio che ha colpito Samu Castillejo apre le porte della titolarità ad Alexis Saelemaekes. Il laterale belga, che contro la SPAL è stato un martello continuo sulla fascia destra – seppur nella posizione di terzino – è già alla seconda apparizione positiva nelle ultime due gare, visto che anche contro la Roma aveva contribuito a rompere il ritmo oratoriale della partita, mettendo in campo ritmo e dinamismo. A Ferrara, dopo un inizio a freddo, ha iniziato a carburare e a martellare la fascia destra a sfinimento. E la cosa interessante sono stati i tanti cross, tagliati e ben dosati, che Saelemaekers ha buttato nel cuore dell’area spallina e su uno di quelli meno pericolosi, è nato l’autogol di Vicari che ha dato al Milan il punto del 2-2.

FINE AMBIENTAMENTO -  Quando era arrivato a gennaio dall’Anderlecht, in molti si erano chiesti chi fosse questo ragazzo e, soprattutto, come mai Pioli non lo facesse mai giocare tanto è vero che era stato bollato come un flop. In realtà Alexis, nelle prime settimane a Milano e nel calcio italiano, ha dovuto capire in quale direzione andasse il vento. Il periodo post lockdown, stando a quanto emerge da Milanello, ha regalato a Pioli un giocatore più convinto nei suoi mezzi e più dentro i meccanismi del calcio italiano. E quanto visto contro avversari come Roma e SPAL lascia ben pensare.

ESAMI VERI – Adesso, con Castillejo fermo contro Lazio e Juventus, toccherà a lui prendere la parte alta della fascia destra e farla diventare il suo terreno di caccia. I facili entusiasmi vanno alimentanti con importanti conferme sul campo e gli esami Lazio, Juventus e Napoli sono li, pronti, a mettere alla frusta Saelemaekers. Che ha tutta l’intenzione di tenere vivo il suo fuoco, anche in questa torrida e anomala estate di campionato.