LIVE MN - Milan-Frosinone, la carica dei 60mila per la rimonta Champions

19.05.2019 16:15 di Thomas Rolfi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
LIVE MN - Milan-Frosinone, la carica dei 60mila per la rimonta Champions

16.15 - Nessuna squadra, ricorda acmilan.com, ha vinto più partite casalinghe da situazione di svantaggio rispetto al Milan in questo campionato (tre).

15.45 - Il Milan, ricorda acmilan.com, ha segnato in tutte le ultime sette partite casalinghe di campionato, parziale in cui ha vinto cinque volte (1N, 1P).

15.15 - Quella di oggi contro il Frosinone, ricorda acmilan.com, sarà la presenza numero 100 di Franck Kessie in Serie A.

14.58 - Dagli studi di Sky Sport è intervenuto Gianluca Di Marzio per parlare dei possibili cambiamenti in casa rossonera in vista della prossima stagione: "Il Milan credo faccia bene a rimanere concentrato su questo finale, perchè i progetti e le strategie cambiano a seconda del piazzamento in classifica. Continuano ad arrivarci delle indiscrezioni su un Leonardo in discussione. Quindi bisogna capire anche chi sceglierà l'allenatore per la prossima stagione. C'è una situazione da definire bene che può non riguardare soltanto l'allenatore, ma anche altri ruoli".

14.24 - I cancelli di San Siro apriranno alle ore 16 per permettere ai tifosi di prendere posto in vista della grande affluenza di pubblico prevista questa sera allo stadio.

13.58 - San Siro si prepara a ruggire per l'ultima e fondamentale gara casalinga della stagione. La Scala del Calcio, infatti, diventerà il palcoscenico per la coreografia rossonera che vedrà come protagonisti i numerosissimi tifosi che hanno scelto di sostenere il Milan per il rush finale nella lotta per la qualificazione in Champions League. Lo stadio si dipingerà con i nostri colori e, grazie all’aiuto del pubblico sugli spalti, la squadra potrà sentire la passione e l'affetto dei propri sostenitori anche questa domenica. Vi aspettiamo allo stadio per vivere insieme le emozioni di una nuova sfida.

13.36 - Saranno oltre 60mila i spettatori presente a San Siro ad assistere a Milan-Frosinone di questa sera. Un pubblico da Champions, per provare a spingere il Milan verso la clamorosa rimonta sull'Atalanta, che vorrebbe dire quarto posto e qualificazione alla massima competizione europea per club.

12.58 - Secondo quanto riferito da TuttoSport, Piatek è alla ricerca della rete che gli permetterebbe di raggiungere la doppia cifra in maglia rossonera. Inoltre, una rete consentirebbe all'ex Genoa di staccare Pato, fermo a nove reti, e piazzarsi alle spalle di Balotelli nella classifica che tiene conto dei gol segnati dagli acquisti invernali. 

12.25 - Il 19 maggio 2013 è una data importante per i colori rossoneri: a Siena, sei anni fa, il Milan conquistò per l'ultima volta la Champions League. La formazione di Allegri, sotto 1-0 contro i toscani, riuscì a rimontare nel finale con Balotelli e Mexes, a segno all'ultimo respiro. Chissà che questo incrocio non possa portare fortuna al Milan, a caccia del medesimo obiettivo.

12.06 - In vista dell'ultima presenza di Ignazio Abate in maglia rossonera a San Siro, l'edizione odierna di Tuttosport ricorda i numeri del laterale destro. Il classe '86 ha esordito alla "Scala del Calcio" il 9 gennaio 2003 in Champions League contro il Celta Vigo, subentrando a Billy Costacurta al 23' della ripresa. Abate ha collezionato 43 presenze nelle coppe europee con il Milan.

11.51 - Alla vigilia di Milan-Frosinone, il club rossonero ha celebrato su Instagram le migliori cinque reti stagionali siglate a San Siro: 

Visualizza questo post su Instagram

There have been some crackers scored at San Siro this season, here’s our pick of the best 5️⃣️ San Siro è stato il palcoscenico di gol stupendi, ecco i più belli di questa stagione Scopri le sorprese rossonere che ti ha riservato @starcasino_official su starcasino.it/acmilan

Un post condiviso da AC Milan (@acmilan) in data: 18 Mag 2019 alle ore 3:12 PDT

11.35 - In occasione della sfida di oggi pomeriggio a San Siro tra Milan e Frosinone è stato aperto l'intero terzo anello rosso. Di conseguenza la cornice di pubblico sarà ancora superiore e potranno entrare ancora più tifosi.

10.53 - L'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport ha confermato che, nella sfida di oggi a San Siro, Gattuso è intenzionato a confermato lo stesso undici già schierato al Franchi contro la Fiorentina.

Questa la probabile formazione rossonera:

Milan (4-3-3): Donnarumma G.; Abate, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini.

10.17 - L'edizione odierna di Tuttosport ha dedicato spazio ad Ignazio Abate, alla ultima a San Siro in maglia rossonera. Il laterale destro, titolare col Frosinone, saluterà il suo pubblico dopo dieci anni in pianta stabile con il Milan: una carriera lunga e importante che, in mezzo al turbinio di tecnici, lo ha portato a vincere un scudetto e due Supercoppe Italiane. Rino Gattuso si è commosso in conferenza stampa parlando di Abate, lo stesso Abate che fu in lacrime quando Leonardo, nel 2010, lasciò la panchina del Milan (fu il brasiliano ad inventarlo terzino). Chissà che lo stesso Leonardo non possa provare le stesse sensazioni dopo aver scelto di non rinnovare il contratto ad Ignazio.

10.03 - Fabio Borini ha risposto a cinque domande esclusive a Milan TV per il Match Program di Milan-Frosinone, consultabile sul sito ufficiale del club rossonero.

Sulla corsa alla Champions: "Se noi pensiamo a fare il Milan ed essere il Milan le partite si vincono. Bisogna sperare che la Juve faccia la Juve e vinca la partita".

Su cosa ha convinto Gattuso a dargli fiducia: "L'aiuto che ho dato alla squadra nel momento di difficoltà, come nella settimana di ritiro. Ho detto le cose come stavano senza fare tanti giri di parole, essendo molto diretto. Come mi alleno tutti i giorni, l'allenamento rispecchia la partita. Chi va forte in campo lo fa anche durante la settimana".

Sul momento più duro e più bello della stagione: "Il momento più duro è stato non riuscire ad andare avanti in Europa League, sarebbe stato bello andare avanti. Anche la sconfitta in Supercoppa, avrebbe portato entusiasmo ed un trofeo in più. Il momento più bello diciamo che lo sto aspettando".

Sui tifosi: "Un ringraziamento speciale per il seguito che abbiamo avuto, specialmente in trasferta. Sono state trasferte difficili e anche lunghe. Il terzo anello aperto è qualcosa in più, fa capire che non solo il Milan è da Champions ma anche i tifosi".

Sulla stagione: "E' stata una stagione sudata, dobbiamo vincere le partite e ora sperare negli altri".

7.48 - Gonzalo Higuain, nonostante l'addio al Milan a gennaio, detiene il record di gol a San Siro segnati in stagione, cinque. Al secondo posto troviamo Kessie a quota quattro, mentre Piatek è appaiato a tre insieme a Cutrone e Suso. Bonaventura e Castillejo seguono a due reti, mentre il gruppo ad un gol è formato da Bakayoko, Borini, Musacchio, Paquetà e Romagnoli.

7.00 - Suso (6 gol e 9 assist) è stato coinvolto in ben 15 marcature dei rossoneri, più di ogni altro compagno di squadra in questa stagione (al secondo posto troviamo Krzysztof Piatek con 8 gol). Lo riporta il sito della Lega Serie A.

Amici di MilanNews.it, benvenuti a San Siro, dove questa sera alle 18 il Milan affronterà il Frosinone per la prima di due partite che potrebbero rivelarsi fondamentali per la qualificazione alla prossima Champions League. I rossoneri devono battere la squadra di Baroni e sperare che l'Atalanta perda contro la Juventus per provare il sorpasso prima dell'ultima giornata. Restate con noi per seguire l'avvicinamento a questa gara cruciale con statistiche, ultime di formazione e gli aggiornamenti direttamente dallo stadio.