Luís Maximiano, ecco chi è il giovane portoghese che potrebbe sostituire Donnarumma

28.04.2020 17:00 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Luís Maximiano, ecco chi è il giovane portoghese che potrebbe sostituire Donnarumma

In attesa di definire il futuro di Gianluigi Donnarumma, il portiere rossonero ha il contratto in scadenza nel 2021 ed ogni possibile discorso per un prolungamento è in standby a causa dell’emergenza Coronavirus, il Milan prende in considerazione ogni eventualità e segue con attenzione diversi profili per trovare il possibile sostituto di Gigio. Uno dei nomi più interessanti è quello di Luís Maximiano, giovane portoghese in forza allo Sporting Lisbona. Questa mattina il quotidiano portoghese “A Bola” ha titolato in prima pagina “Il Milan avanza per Max”: il portiere dello Sporting è indicato come "l'erede" di Donnaruma, con i rossoneri che sarebbero pronti ad offrire fino a 20 milioni di euro.

LA CARRIERA - Maximiano, classe 1999, ha fatto tutta la trafila delle giovanili nello Sporting Lisbona: dall’Under 15 fino allo Sporting B. All’inizio della stagione 2018/19 viene aggregato in prima squadra ma non colleziona nessuna presenza. All’inizio di questa stagione comincia di nuovo in panchina, ma a novembre ha la sua occasione: dopo due presenze nelle coppe nazionali esordisce in Europa League nella gara contro il PSV vinta per 4-0 dai lusitani. Il primo dicembre arriva anche l’esordio in Liga NOS contro il Gil Vicente, e da lì ruba definitivamente il posto al compagno Ribeiro. Prima dello stop causato dall’emergenza Coronavirus Luís Maximiano aveva collezionato 21 presenze e 6 clean sheets, distribuite fra campionato, Europa League, Allianz Cup e Taça de Portugal.

PERSONALITÀ E RIFLESSI - Nonostante le poche partite disputate sono saltate subito all’occhio le sue qualità più importanti: Maximiano ha messo in mostra riflessi incredibili e una grande agilità, dimostrandosi molto efficace soprattutto nelle conclusioni dalla distanza ravvicinata. Il portoghese però ha la sua arma migliore nelle occasioni di uno contro uno: chiude benissimo lo specchio della porta all’attaccante e riesce ad avere il tempismo giusto per lanciarsi senza timore e con tutto il corpo sul pallone. A soli 21 anni dimostra quindi grande personalità e fiducia nei propri mezzi, forse anche troppo: questa sua irruenza potrebbe essere un’arma a doppio taglio. Da migliorare invece la presa del pallone e il posizionamento sulle conclusioni dalla distanza, ma nulla di particolarmente disastroso o preoccupante: l’età è sicuramente dalla sua parte.

FUTURO E CONCORRENZA -  “A Bola” riporta di una possibile offerta del Milan di circa 20 milioni di euro, ma la clausola del giocatore, il cui contratto scade nel 2023, ammonta a 45 milioni. La concorrenza inoltre è molto alta, visto che Luís Maximiano è considerato da tempo un predestinato e il suo talento l’ha portato all’attenzione anche di Inter e Real Madrid. Lo Sporting Lisbona è da sempre una bottega cara, ma se il Milan ha individuato in Maximiano il possibile sostituto di Donnarumma potrebbe far leva sulla volontà del giocatore e riuscire quindi ad arrivare al portiere per una cifra ragionevole.