Meno pause e più sostanza, Leao convince anche da "10". Un altro segnale di maturazione

04.02.2021 12:00 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Meno pause e più sostanza, Leao convince anche da "10". Un altro segnale di maturazione

Esterno, centravanti, ora anche trequartista. Che sorpresa, Rafael Leao. Che fosse un jolly d’attacco lo si sapeva già, ma che potesse rendere anche in una posizione diversa dal solito non era così scontato. Invece, il portoghese si è dato un gran da fare a Bologna, giocando con personalità anche tra le linee.

DETERMINANTE - Come evidenzia La Gazzetta dello Sport, Rafael non ha segnato al "Dall’Ara", ma ha danzato alle spalle di Ibrahimovic come se lo avesse fatto da quando è al Milan. Insomma, è andata alla grande: Leao è riuscito a emergere anche da "10", un altro piccolo grande segnale di maturazione che ha reso felici tutti, dall’allenatore fino ai dirigenti che hanno scommesso su di lui.

IN CRESCITA - Meno pause e più sostanza: ora ci può fidare dell’attaccante lusitano, diventato un riferimento là davanti e non soltanto un’alternativa. Il suo valore - secondo la Gazzetta - è salito da 24 a 30 milioni, ma se continuerà ad accelerare sarà dura stargli dietro persino per chi vorrà fissarne il prezzo.