Milan, dopo Ibra riprendi anche Thiago Silva. E chiudi il cerchio...

13.08.2020 14:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Alberto Fornasari
Milan, dopo Ibra riprendi anche Thiago Silva. E chiudi il cerchio...

Ieri sera contro l'Atalanta, Thiago Silva è stato uno dei migliori in campo nelle file del PSG, non lasciando quasi mai spazio ad un grande attaccante fisico come Zapata. Nel post-partita, ospite negli studi di Sky, Fabio Capello, ex tecnico rossonero, ha parlato così del difensore brasiliano: "Se avessi bisogno di un difensore, prenderei Thiago Silva. Per due anni può giocare ancora in Serie A con la sigaretta in bocca". 

CONSIGLIO AL MILAN - Un consiglio, quello di Capello, che potrebbe essere ascoltato dal Milan, che è sempre alla ricerca di un difensore centrale in vista della prossima stagione. Per questo ruolo, il primo nome della lista è sempre quello di Nikola Milenkovic, ma la Fiorentina non vuole cederlo e comunque non accetterà offerte inferiori ai 40 milioni di euro. Ogni discorso per il serbo rischia di essere rinviato alla prossima estate e quindi il Milan dovrà andare su un nuovo obiettivo. 

IBRA E THIAGO - E' vero che il prossimo 22 settembre compirà 36 anni, ma il Thiago Silva visto ieri sera contro l'Atalanta ha dimostrato i poter giocare tranquillamente altri due anni ad alti livelli. Ovviamente non può giocare tutte le partite, ma potrebbe alternarsi perfettamente a Kjaer e Romagnoli e dare ancora maggiore esperienza alla difesa milanista. Il ritorno del brasiliano, che non rinnoverà il contratto in scadenza con i parigini, potrebbe rappresentare poi il classico cerchio che si chiude: la crisi del Milan delle ultime stagioni è iniziata infatti nell'estate del 2012 con la cessione al PSG di Thiago Silva e Ibrahimovic. Chissà che la rinascita definitiva del Diavolo non arrivi proprio con loro due di nuovo insieme nella rosa milanista.