Milan, il mercato passa dal rendimento di chi c'è già: a fine anno si capirà dove e quanto intervenire

16.11.2021 12:00 di Salvatore Trovato   vedi letture
Milan, il mercato passa dal rendimento di chi c'è già: a fine anno si capirà dove e quanto intervenire
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Il Milan agirà sul mercato di gennaio? Se lo chiedono i tifosi, ovviamente, ma anche gli addetti ai lavori. Perché quando una sessione si avvicina - che sia quella estiva o quella invernale - parte automaticamente il carrozzone delle indiscrezioni e dei "pourparler" più o meno fondati. Insomma, fa tutto parte del gioco e va benissimo così. Perché il calcio giocato è bellissimo, ma vuoi mettere il calciomercato? Tanta roba.

Strategia chiara
Dicevamo del Milan e delle strategie in vista della prossima campagna acquisti-cessioni. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il mercato rossonero passa dal rendimento dei giocatori che ci sono già. Il concetto è chiaro e non fa una piega: Maldini e Massara hanno già in testa diverse soluzioni, da attuare se - e solamente se! - le performance di alcuni giocatori non dovessero raggiungere le aspettative.

Messias sotto esame?
Ma di quali calciatori stiamo parlando? Di Messias, ad esempio, il quale non è ancora riuscito a mettersi in mostra se non per pochi minuti a Bergamo, nell’ultimo incrocio con l’Atalanta. Il Milan ha scommesso sul brasiliano, considerato un jolly dell’attacco, ovvero una pedina in grado di ricoprire più ruoli e dare il cambio ai titolari (Brahim Diaz su tutti). Ebbene, se Messias non dovesse incantare da qui a gennaio, i dirigenti rossoneri potrebbero cercare un sostituto. A fine anno, dunque, il Milan capirà se e quanto ha bisogno di rinforzi immediati.