Milan, manca tantissimo Kjaer. Il danese è a metà del percorso riabilitativo

27.02.2022 15:00 di Antonio Vitiello Twitter:    vedi letture
Milan, manca tantissimo Kjaer. Il danese è a metà del percorso riabilitativo
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Qualcuno lo ha dimenticato troppo in fretta, ma questo Milan sta giocando da tre mesi senza uno dei suoi giocatori più importanti. Il primo posto in classifica ha parzialmente mascherato un’assenza che col tempo sarebbe stata inevitabilmente pesante. Eppure il Milan sta andando avanti da inizio dicembre senza Simon Kjaer, a dimostrazione che c’è ugualmente spirito di gruppo e coesione, ma con il danese a disposizione e titolare le cose sarebbero state diverse nei momenti cruciali della stagione. Soprattutto nella gestione delle difficoltà, sia a livello tecnico durante partite complicate ma anche nel sorreggere la squadra dal punto di vista mentale e psicologico nello spogliatoio. A Milanello tutti i giorni non fa mancare il suo sostegno, ma il percorso di terapie lo portano a lavorare in modo individuale e sicuramente non è la stessa cosa che allenarsi in gruppo.

META’ PERCORSO. Il danese nel corso della sua esperienza al Milan ha dimostrato di essere una guida per la squadra, al pari di Zlatan Ibrahimovic, proprio i due giocatori che stanno mancando ai rossoneri. Simon si è infortunato a Genova il 1 dicembre scorso con la rottura del crociato anteriore, e si trova ora quasi a metà del suo percorso riabilitativo stimato in sei mesi. La stagione del difensore milanista è finita anzitempo e sta lavorando per tornare nel migliore dei modi in vista della prossima annata, sarà importante il ritiro estivo per capire come rientrerà dopo un incidente di grave portata. Ma la sua assenza si è fatta già sentire, il Milan con Kjaer in campo avrebbe avuto più sicurezza e determinazione nell’affrontare i momenti difficili del campionato.