Milan, ora Florenzi gioca e corre come un tempo: è lui l'arma in più di Pioli per la fascia destra

12.01.2022 15:00 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
Milan, ora Florenzi gioca e corre come un tempo: è lui l'arma in più di Pioli per la fascia destra
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Arrivato al Milan da campione d’Europa in carica con l’Italia di Roberto Mancini, Alessandro Florenzi, dopo un avvio di stagione incerto, sta trovando la brillantezza di qualche stagione fa, quando aveva impressionato tutti con giocate e gol di classe (ricorderete quello segnato da centrocampo al Barcellona in Champions League ai tempi della Roma). Florenzi è sicuramente un valore aggiunto di questo Milan, calciatore duttile che può ricoprire più ruoli. Stefano Pioli infatti lo ha utilizzato sia alto a destra sulla trequarti, che terzino basso nella difesa a 4 sulla stessa fascia. Nell’ultimo periodo, con Davide Calabria assente per infortunio, l’ex Roma e PSG, sta trovando la giusta continuità nel ruolo di terzino, e contro l’Empoli nell’ultima gara del 2020 ha realizzato anche la sua prima rete in maglia rossonera. Per ora Florenzi ha giocato complessivamente 908 minuti fra campionato e Champions League.

GLI OBIETTIVI PER IL FUTURO

Nella testa del quasi 31enne (l’11 marzo prossimo sarà il suo compleanno) c’è la voglia di rimanere al Milan, perciò di conquistarsi il riscatto con il quale la società di via Aldo Rossi lo ha preso in prestito la scorsa estate dalla Roma. Il Milan, se il giocatore dovesse continuare a fornire buone prestazioni come quelle dell’ultimo periodo, al riscatto ci pensa eccome. Dunque possiamo dire che Florenzi è sulla strada giusta, quella che porta alla conferma in rosa anche nella prossima stagione. Per quel che riguarda gli obiettivi di squadra, il giocatore ha in testa di vincere trofei con questa maglia, come più volte ha dichiarato nei mesi scorsi. Riportare in alto il nome del Milan è l’obiettivo comune di tutta la rosa che Pioli sta gestendo magistralmente. Pensando più a lungo termine invece, a fine 2022 ci saranno i Mondiali in Qatar. Qualora l’Italia dovesse riuscire a qualificarsi dopo gli spareggi di marzo, sarebbe bello per il Diavolo che entrambi i terzini destri rossoneri fossero convocati. Sia Florenzi che Calabria vogliono andare ai Mondiali, senza dimenticare però che c’è da fare bene con il Milan. Florenzi ora gioca, corre e lotta come un tempo. I pesanti problemi fisici che lo hanno tormentato nelle passate stagioni sembrano essere ormai alle spalle.