MN - Bilancio 2019-20: le perdite saranno vicine ai 100 milioni

27.06.2020 00:30 di Pietro Mazzara Twitter:    Vedi letture
MN - Bilancio 2019-20: le perdite saranno vicine ai 100 milioni
MilanNews.it

Come era prevedibile, la pandemia causata dal Coronavirus avrà un impatto importante sui conti delle società di calcio, che tra porte chiuse e mancati introiti dagli sponsor e dal merchandising, hanno visto crollare le entrate al netto di uscite costanti. Il Milan, che il 30 giugno chiuderà il suo bilancio per l’annata fiscale 2019-20, non è rimasto immune e metterà per iscritto una passività consolidata di circa 100 milioni, in miglioramento rispetto ai -146 milioni fatti registrare un anno fa.

QUANTO INCIDE LA PANDEMIA -  I dati dei quali siamo venuti in possesso non sono ancora quelli definitivi, che verranno resi noti nel corso dell’assemblea degli azionisti che si svolgerà in autunno, ma sono molto indicativi e testimoniano come lo sforzo fatto dalla società nel corso degli ultimi 365 giorni, senza il Covid, avrebbe portato ad un taglio di oltre 60 milioni dei costi. La prima stima che era emersa era quella di un passivo che si sarebbe dovuto aggirare sui -80, ma i mancati incassi della biglietteria (con diverse partite che avrebbero fatto bene alle casse rossonere, come quelle con Juve, Roma e Atalanta) e tutto il derivato dai match-day, hanno fatto sì che la voce delle uscite non venisse mitigata da quella delle entrate (che comprendono anche gli sponsor e le attività di Casa Milan). Dunque, il danno procurato dal lockdown e dalle misure restrittive in materia di capienza dello stadio hanno prodotto un ammanco di circa 20 milioni alla voce delle entrate.