MN - Scadenze contratti al 2022: il punto sui cinque giocatori che dovranno discutere il loro contratto

12.11.2020 16:00 di Pietro Mazzara Twitter:    vedi letture
MN - Scadenze contratti al 2022: il punto sui cinque giocatori che dovranno discutere il loro contratto
MilanNews.it
© foto di PhotoViews

Le cronache di mercato delle ultime settimane si stanno focalizzando, giustamente, su quelle che sono le scadenze di contratto del Milan al 30 giugno 2021. Ma anche nel 2022 ci sono cinque giocatori che vedranno terminare il loro attuale accordo economico con il club di via Aldo Rossi. Si tratta di Alessio Romagnoli, Franck Kessie, Davide Calabria, Andrea Conti e Simon Kjaer. Ecco il punto:

FRANCK KESSIE -  Il centrocampista ivoriano è diventato uno dei leader dello spogliatoio milanista. Ottimo rapporto con Stefano Pioli e con Zlatan Ibrahimovic oltre ad avere, adesso, una voce di rilievo dentro il gruppo. È diventato uno dei senatori della squadra e la sua crescita è ancora lontana dall’arrestarsi. La volontà del Milan è quella di trattenere ancora a lungo Kessie, ma per farlo servirà un rinnovo a cifre più alte rispetto a quelle attuali. Il ragazzo a Milano si trova molto bene, ha cambiato la sua attitudine fuori dal campo e la sensazione è che si dovrebbe trovare un accordo, seppur il Milan – per ora – non abbia ancora fatto una telefonata al suo agente per intavolare una trattativa.

ALESSIO ROMAGNOLI -  Il capitano rossonero, assistito da Mino Raiola, è probabilmente la trattativa più spigolosa proprio per il savoir-faire dell’agente italo-olandese. Non c'è mai stata, da parte di Alessio, la volontà di andare via dal Milan ma è evidente che le prestazioni dei prossimi mesi saranno importanti, per non dire decisive, per l’aspetto economico. Di lui, il Milan e Raiola hanno iniziato a parlare dentro i discorsi relativi ai fratelli Donnarumma e a Zlatan Ibrahimovic.

DAVIDE CALABRIA -  Si sarebbe aspettato il rinnovo da Alessandro Lucci, suo ex agente, ma così non è stato. Passato alla YouFirst Agency, Davide sembra aver ritrovato serenità dentro e fuori dal campo, con le prestazioni che sono lì a dimostrarlo. Vuole fare bene in questa stagione per avviare i discorsi sul nuovo contratto con più serenità e convinzione da parte di tutti.

ANDREA CONTI -  Qui la visione sarà ancora a più ampio cabotaggio. I vari infortuni che ha subito avevano destato qualche perplessità sulla tenuta fisica. Andrea adesso è tornato a disposizione, sta incrementando la sua forma fisica e vuole tornare a giocarsi la maglia da titolare a destra, dove la concorrenza di Calabria e Dalot è certamente forte ed agguerrita. Ha avuto diverse offerte nelle scorse sessioni di mercato, ma un po’ per scelta sua un po’ perché il Milan non le ha ritenute congrue, fatto sta che sarà anche lui un profilo da ricontrattare.

SIMON KJAER  -  Dei cinque giocatori a scadenza 2022 è quello che la vivrà nel miglior modo possibile. Riscattato in estate per 3,5 milioni dal Siviglia, ha sottoscritto un biennale con la consapevolezza di potersi sedere serenamente al tavolo della dirigenza, quando sarà il momento, con calma e tranquillità. Sa bene che il suo è un ruolo importante dentro e fuori dal campo, ma non alzerà mai la voce né sbatterà mai i pugni sul tavolo per un nuovo contratto.