Mundo Deportivo - Il Barcellona fa sul serio per Kessie: le ultime

12.10.2021 12:00 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
Mundo Deportivo - Il Barcellona fa sul serio per Kessie: le ultime
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Stando a quanto riportato dal Mundo Deportivo, Franck Kessie è uno dei centrocampisti che il Barcellona ha messo nel proprio radar per la prossima stagione. Dopo aver perso Georginio Wijnaldum finito al PSG, alla dirigenza Blaugrana è rimasta la voglia di ingaggiare un giocatore forte di fisico in mezzo al campo in grado di reggere il reparto da solo. Il quotidiano spagnolo scrive anche che tutto sta andando nella direzione per cui Kessie lascerà il Milan a parametro zero a fine stagione, dato che non pare voglia rinnovare il suo contratto in scadenza a giugno.

GIOCA PUR NON AVENDO RINNOVATO

Dal canto suo, Kessie sta giocando discretamente bene pur non avendo rinnovato il contratto che lo lega al Milan, sopportando la pressione che ne deriva da tutto ciò. Nonostante questa situazione scomoda, il calciatore ivoriano non ha subito contraccolpi, e rimane importante per mister Stefano Pioli e per la squadra: un titolare inamovibile quando è al 100% fisicamente.

DIVERSI CLUB OLTRE IL BARCELLONA SU DI LUI

Sempre il Mundo Deportivo scrive che Kessie è consapevole di avere diversi importanti club che lo seguono. Oltre al Barcellona ci sono anche l’Atletico Madrid, il Liverpool, il Manchester United e il Paris Saint-Germain. Ronald Koeman, allenatore dei catalani, vorrebbe inserire nella sua squadra un giocatore con le caratteristiche di Kessie, in grado sia di spezzare il gioco degli avversari e sia di inserirsi nelle azioni offensive. Inoltre Kessie è uno specialista sui rigori, e ha tolto il ruolo di rigorista al Milan a un certo Zlatan Ibrahimovic. Fonti vicine al Barcellona dicono che l’ex club di Lionel Messi avrebbe pronti circa 16 milioni di euro da utilizzare per concludere l’operazione. Se la conclusione dovesse arrivare a gennaio questi soldi sarebbero da dare al Milan, se invece dovesse arrivare a parametro zero in estate, ci sarebbero le commissioni da pagare al suo procuratore, George Atangana.

Intanto al Milan si stanno già abituando all'idea che perderanno il classe 1996 senza ricavarci nulla, come successo con Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu pochi mesi fa. Per questo motivo il club rossonero è vigile sul mercato e già ora sta cercando dei sostituti per cautelarsi in vista del futuro.