Oggi l'esordio della Francia: Giroud al centro dell'attacco, Theo verso la panchina

22.11.2022 14:00 di Francesco Finulli   vedi letture
Oggi l'esordio della Francia: Giroud al centro dell'attacco, Theo verso la panchina
MilanNews.it
© foto di Imago/Image Sport

Questa sera alle ore 20 la Francia Campione del Mondo in carica scenderà in campo per il suo esordio Mondiale contro l'Australia. Nella rosa dei galletti figurano due giocatori rossoneri e non proprio gli ultimi arrivati: Olivier Giroud e Theo Hernandez. Due percorsi per certi versi simili nell'avvicinamento a questo Mondiale che si sono dovuti conquistare nonostante la diffidenza di molti e lo hanno fatto anche grazie al Milan.

Giroud titolare

Con l'infortunio last minute del Pallone d'Oro Karim Benzema, si sono aperte le porte della titolarità al centro dell'attacco per Olivier Giroud. Un ruolo che conosce bene il bomber rossonero che già quattro anni fa fu terminale offensivo della squadra di Deschamps che trionfò a Mosca. Olivier non segnò neanche un gol in quella rassegna, venendo schernito e criticato da molti, ma la realtà è che fu fondamentale per il gioco e le trame dei transalpini che allora, come quest'anno, puntano su una potenza offensiva molto varia. Giroud partirà titolare e riprenderà il suo personale inseguimento a Thierry Henry che con 51 gol è il miglior marcatore della storia della nazionale francese: Olivier è fermo a 49 ma è anche in una condizione eccellente, come dimostrato in questi mesi al Milan, e farà di tutto per agganciare Titì ed entrare nella storia. Già da stasera con l'Australia la sua prima grande occasione.

Theo per far ricredere

Situazione diversa per Theo Hernandez che, diversamente dalle aspettative, secondo le ultime indiscrezioni, non dovrebbe partire da titolare nella squadra Campione del Mondo. Una notizia, che se confermata questa sera all'uscita delle formazioni ufficiali, lascia un po' interdetti. Che Didier Deschamps non abbia mai visto il terzino rossonero è un dato di fatto: Theo era stato escluso dagli Europei nonostante ottime stagioni a Milano. La prima chiamata per lui è arrivata poco più di un anno fa, nel settembre 2021, per le finali di Nations League che contribuì a vincere con ottime prestazioni. Da quel momento Hernandez non ha mai lasciato il campo eppure, nonsotante sia in grande forma in questa prima parte di stagione, questa sera con l'Australia non dovrebbe partire dal primo minuto. Possibile che a togliergli il posto sia addirittura il fratello Lucas, largo in una difesa a quattro. Theo partirà dalla panchina ma partirà anche lui per far ricredere qualcuno, Deschamps nel suo caso.