Piatek, passo indietro anche in Nazionale. Il pistolero ancora a secco: non segna, non tira

07.09.2019 12:00 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Image Sport
Piatek, passo indietro anche in Nazionale. Il pistolero ancora a secco: non segna, non tira

Altro giro, altro digiuno. Il Milan faceva il tifo per la Polonia, ma non è andata bene. Piatek confidava di ritrovare la mira in Slovenia, lontano da tutto, ma niente da fare: dopo una lunga estate senza andare a segno, tra amichevoli e campionato, il Pistolero è rimasto a digiuno anche con la sua Nazionale, tra l’altro sconfitta 2-0 in trasferta.

ZERO TIRI - Possibile che la storia della numero nove sia arrivata fino a Lubiana, si chiede La Gazzetta dello Sport? Piatek aspettava la gara contro la Slovenia per poter ritrovare il gol che gli manca dal 19 maggio scorso, ma non è riuscito nel suo intento. Anche perché è impossibile segnare senza tirare in porta. Kris, infatti, non ha mai calciato verso lo specchio. E neppure i compagni.

MALASORTE - Una rete avrebbe caricato l’attaccante rossonero, che invece si è adattato alla pessima prova della squadra: mai chiamato in causa e sostituito alla mezz’ora della ripresa. Che sia stata ancora la malasorte a essersi messa di mezzo? Kris ieri vestiva la 23, la 9 è di Lewandowski, il quale ha deluso proprio come il collega di reparto. Entrambi ci riproveranno lunedì contro l’Austria.