Probabile formazione Milan: Kjaer recuperato, Ibra out. Leao solo a partita in corso

27.06.2020 19:30 di Pietro Andrigo   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Probabile formazione Milan: Kjaer recuperato, Ibra out. Leao solo a partita in corso

Il ritorno in campionato del Milan, dopo la sosta forzata per l'emergenza Coronavirus, è stato un vettore di fiducia e di segnali positivi per la squadra di Stefano Pioli. La partita d'andata all'Olimpico, in particolare, terminò con un rocambolesco 2-1 in virtù delle reti di Dzeko e Zaniolo per i giallorossi e il gol di Theo Hernandez per i rossoneri. La sfida contro la squadra di Fonseca fu una delle prime panchine di Pioli con il Milan che, in quell'occasione, fu protagonista di una prestazione non particolarmente positiva. Nonostante qualche altro scivolone, il Milan è cambiato molto da quella trasferta autunnale e in questo senso l'allenatore giallorosso, in conferenza stampa, non ha tardato a sottolinearlo. Per la partita di San Siro, l'allenatore emiliano recupera Kjaer ma dovrà fare a meno di Ibrahimovic nonostante lo svedese si sia allenato con la squadra in settimana. Questa la probabile formazione che scenderà in campo al Meazza.

DIFESA TIPO - Nella penuria di centrali rossoneri, l'eventuale assenza di Kjaer contro la Roma sarebbe stata una mazzata per il reparto difensivo rossonero. Il danese, nonostante sia uscito a partita in corso con il Lecce, è riuscito a recuperare in settimana e domani sarà al suo posto. Il resto del reparto arretrato, invece, vedrà le conferme di Andrea Conti sulla corsia destra oltre a Romagnoli e all'insostituibile Theo Hernandez, desideroso di replicare il gol dell'andata.

COPPIA INSOSTITUIBILE - Dopo diversi cambiamenti tattici, Stefano Pioli è arrivato alla scelta di un centrocampo a due e l'insostituibilità di Bennacer e Kessiè lo conferma. I due hanno giocato spesso insieme nel corso della stagione e l'affiatamento è cresciuto col passare dei minuti. Sia l'algerino che l'ivoriano dovranno dimostrare grande attenzione, sopratutto a livello difensivo considerato il grande potenziale della trequarti giallorossa. Kessiè dovrà portare corsa e intensità al centrocampo rossonero mentre Bennacer dovrà riuscire a dare qualità e brio in mezzo al campo. 

ALLA RICERCA DI CONFERME- I segnali maggiormente positivi per Pioli, dalla trasferta contro il Lecce, sono arrivati sicuramente dal reparto offensivo. I rossoneri, infatti, hanno siglato 4 gol dopo più di un anno e mezzo dall'ultima volta (vittoria con il Sassuolo, stagione 2018/2019). Oltre alle reti siglate, Pioli ha avuto ottimi segnali di ripresa sia da Rebic che da Leao che, entrato a partita in corso, ha dimostrato di poter essere incisivo. Senza dubbio poi, la trequarti rossonera formata da Bonaventura, Calhanoglu e Castillejo è stata catalizzatrice di attenzioni tra gol e assist e per questo verrà confermata. Davanti ai tre, ovviamente, confermato Rebic con la carta Leao che, come detto prima, sarà giocata nel finale del match per dare fisicità e velocità alla formazione rossonera.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Bennacer; Castillejo, Bonaventura, Calhanoglu, Rebic.