Probabile formazione - Non è ancora l'ora di Ibra, due rientri in difesa

03.07.2020 20:30 di Redazione MilanNews Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Antonio Vitiello e Pietro Mazzara
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Probabile formazione - Non è ancora l'ora di Ibra, due rientri in difesa

Dimenticare il pareggio ottenuto in rimonta con la SPAL e concentrarsi sul trittico di partite di fuoco che affronterà nel giro di 8 giorni: è questo il diktat del Milan. Certo, l'occasione di raggiungere il Napoli e salire a sole tre lunghezze dalla Roma era ghiotta, ma per il Diavolo ora è tempo di pensare al prossimo avversario, quella Lazio che sta tenendo vivo il campionato e che si trova solamente a 4 punti dalla Juventus capolista. I biancocelesti, però, dovranno fare a meno del capocannoniere attuale della Serie A, Immobile, e di Caicedo, squalificati entrambi nell'ultima partita contro il Torino. Pioli proseguirà con il consueto 4-2-3-1, con queste scelte probabili.

DOPPIO RIENTRO DIETRO - In porta, come sempre, ci sarà Gigio Donnarumma. La linea difensiva vedrà Romagnoli al centro in coppia con Kjaer, che tornerà titolare dopo aver riposato contro la SPAL. Sulla destra giocherà dal primo minuto Conti, che farà sedere Calabria, mentre sul lato opposto ci sarà Theo Hernandez, che ha recuperato dalla botta alla tibia subita nell'ultima sfida a Ferrara.

JACK IN UN RUOLO INEDITO - Kessie e Bennacer saranno il classico schermo davanti alla difesa, supportati dagli stessi trequartisti che sono scesi in campo a Ferrara, ad eccezione di Castillejo, che ha riportato una lesione del bicipite femorale e verrà, con ogni probabilità, sostituito da Bonaventura; il centrocampista marchigiano è leggermente avanti nel ballottaggio con Saelemaekers. Paquetà e Calhanoglu, invece, saranno confermati.

FIDUCIA IN REBIC, NON E' ANCORA L'ORA DI IBRA - Chi attende con impazienza di rivedere Ibrahimovic al centro dell'attacco rossonero, dovrà aspettare ancora; non è da escludere al 100%, Pioli deciderà domani dopo la rifinitura ma è comunque difficile che parta titolare. Dopo i trenta minuti giocati con la SPAL, infatti, Pioli è intenzionato a dare maggiore minutaggio all'attaccante svedese, che però non è ancora pronto per giocare dall'inizio. Ci sarà nuovamente Rebic, apparso stanco e poco lucido nelle ultime due gare. Ancora fuori anche Leao, autore di due gol consecutivi in trasferta entrando dalla panchina.

Questa, dunque, la probabile formazione del Milan che scenderà in campo a Roma:

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Bennacer; Bonaventura, Paquetà, Calhanoglu; Rebic.