Tomori, un muro anche in nazionale: il Milan osserva ed è pronto a rinnovare

12.06.2022 12:00 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
Tomori, un muro anche in nazionale: il Milan osserva ed è pronto a rinnovare
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Dopo uno scudetto vinto mantenendo con costanza prestazioni di livello, Gareth Southgate, ct dell'Inghilterra, ha premiato Fikayo Tomori, convocandolo per la seconda con la nazionale inglese. Ieri, nella gara contro l'Italia, il difensore rossonero ha esordito dal primo minuto offrendo una gara di spessore: davanti a sé aveva un avversario già conosciuto e di cui si ricorda molto bene, ovvero Gianluca Scamacca. L'attaccante del Sassuolo ha fatica molto contro Tomori, soprattutto negli ultimi 16 metri.

L'elogio di Southgate
Southgate, dopo la partita contro l'talia, ha parlato così di Tomori: "Penso che anche Fikayo (Tomori) abbia fatto davvero bene e sono davvero contento che sia uscito dal leggero infortunio che ha avuto, questo ci darà più profondità in quella zona del campo". Fikayo, ormai, si è fatto riconoscere. Le sue qualità tecniche migliorano partita dopo partita, con l'obiettivo di diventare un punto fermo della nazionale inglese per i prossimi anni, dopo essere diventato la colonno portarte della difesa rossonera.

Ora il rinnovo
I discorsi per il prolungamento del contratto, con adeguamento, sono già stati avviati da diverso tempo, ma la situazione societaria ha frenato un po' tutte le questioni relative ai rinnovi di giocatori chiave come Fikayo, Bennacer e Kalulu, con cui Tomori forma una coppia incredibile, nonché la miglior difesa del campionato (assieme al Napoli, 31). Il Milan, però, vuole assolutamente firmare uno dei giocatori più forti e con più valore in rosa. E in tempi anche brevi.