Tonali capitan futuro: colpi da campioni e gesti da leader, Sandro è anche un esempio di fair play

08.01.2022 12:01 di Salvatore Trovato   vedi letture
Tonali capitan futuro: colpi da campioni e gesti da leader, Sandro è anche un esempio di fair play
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Il tam-tam social è già partito: i tifosi chiedono a gran voce al Milan di assegnare la fascia da capitano a Tonali. Sandro indossa la maglia rossonera da un anno e mezzo, ma porta quei colori sulla pelle da una vita. Perché il centrocampista, prima di essere un tesserato del club, è supporter, un milanista vero.

Crescita costante 
Contro la Roma, prestazione super a parte, Tonali ha dimostrato di essere un leader di questo Milan. Giovedì era il vice-capitano alle spalle di Theo Hernandez (scelto per una questione di “anzianità”), ma ci sono tanti motivi, osserva Tuttosport, per promuovere l’ex Brescia a condottiero della squadra, magari a partire dalla prossima stagione. Innanzitutto, come detto, il suo dna rossonero. E poi la crescita continua, costante, partita dopo partita.

Rispetto e fair play
Ma c’è un altro aspetto che rende Tonali sicuramente un predestinato: Sandro è un giocatore fisico, che difficilmente tira indietro la gamba, ma sa anche incassare "con stile", senza teatrini né simulazioni. Insomma, il centrocampista rossonero le dà e le prende, senza mai un cenno di reazione o di insofferenza. Un esempio di fair play che, alla lunga, lo porterà a diventare il capitano del Milan. Su questo non ci sono dubbi.