Tuttosport - Milan, Gazidis vuole abbassare ancora il monte ingaggi: a gennaio già risparmiati 25,7 mln

06.04.2020 14:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Tuttosport - Milan, Gazidis vuole abbassare ancora il monte ingaggi: a gennaio già risparmiati 25,7 mln

Nelle ultime settimane, si parla spesso della volontà di Ivan Gazidis di abbassare il monte ingaggi del Milan. In realtà, il lavoro dell'ad milanista per abbassare le uscite per pagare i calciatori è già iniziato a gennaio quando, grazie alle cessioni di Suso, Reina, Caldara, Piatek, Borini e Rodriguez, c'è stato un risparmio di 25,7 milioni di euro per le casse del club di via Aldo Rossi. 

CHE SFORBICIATA - A riferirlo è questa mattina Tuttosport che spiega che, nonostante l'arrivo di Ibrahimovic e degli altri acquisti del mercato invernale, il totale degli stipendi pagati dal Milan ai suoi giocatori è calato in maniera davvero significativa: da circa 96 milioni di euro agli attuali 79.8 (-16,2 milioni). Si tratta di sforbiciata molto importante che c'è stata grazie alla cessione di alcuni dei rossoneri dallo stipendio più elevato della rosa milanista. In estate, è già in programma l'uscita di un altro calciatore dall'ingaggio pesante, vale a dire Lucas Biglia che costa quasi 6,5 milioni lordi e a cui non verrà rinnovato il contratto in scadenza a giugno. 

COSTI E RICAVI - Viste le difficoltà della società di via Aldo Rossi ad aumentare i ricavi, abbassare i costi diventa fondamentale, ma gli stipendi rossoneri pesano ancora quasi per il 40% sul fatturato e quindi serviranno nuovi tagli e i nuovi giocatori che arriveranno dovranno avere ingaggi contenti. Per questo motivo, in estate il Milan prenderà in considerazione soprattutto giocatori giovani che non guadagnano molto: questo andrà fatto fino a quando i ricavi non saliranno in maniera deciso e sarà quindi possibile alzare nuovamente l'asticella.