Tuttosport - Milan, tre motivi per credere ancora nello scudetto: l’effetto Ibra, i recuperi e zero pressioni

24.03.2021 12:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Tuttosport - Milan, tre motivi per credere ancora nello scudetto: l’effetto Ibra, i recuperi e zero pressioni
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

L'Inter resta la grande favorita per la vittoria del campionato, però in casa rossonera qualcuno crede ancora nello scudetto. La missione è quasi impossibile visto il vantaggio nerazzurro in classifica, ma provarci non costa nulla come ha spiegato anche nei giorni scorsi Stefano Pioli: "Noi abbiamo ancora dieci partite di campionato davanti e dobbiamo provare a vincerle tutte. Se ci riusciremo, allora poi vedremo dove saremo arrivati". 

LA VOGLIA DI IBRA - Secondo Tuttosport in edicola questa mattina, il Diavolo ha almeno tre motivi per credere nella rimonta, un po' come aveva fatto il Milan di Zaccheroni nella stagione 1998-1999: il primo è certamente il recupero di Zlatan Ibrahimovic che con la sua voglia di vincere trascinerà tutti i suoi compagni di squadra. La squadra di Pioli ha dimostrato di poter fare bene anche senza di lui, ma con lui in campo tutti si sentono più forti.

ZERO PRESSIONI - Un secondo motivo è il ritorno in forma di alcuni giocatori fondamentali per questo Milan come Calhanoglu e Bennacer, i quali hanno dimostrato a Firenze che stanno recuperando la loro condizione psicofisica migliore. Per Pioli sarà poi fondamentale riavere il prima possibile a disposizione gli attuali infortunati, cioè Romagnoli, Calabria, Rebic, Leao e Mandzukic. L'ultimo motivo per credere ancora nello scudetto è invece mentale e psicologico: il Milan non ha nulla da perdere, non ha come l'Inter l'obbligo di vincere il campionato e quindi può giocare con la testa sgombra. Purtroppo non dipende tutto dal Diavolo e la rimonta è davvero complicata, ma vincere tutte le ultime dieci partite metterebbe grande pressione alla squadra di Conte.