Milan, il tempo stringe e Donnarumma non firma. Intanto la dirigenza si cautela con Maignan

28.04.2021 07:48 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
Milan, il tempo stringe e Donnarumma non firma. Intanto la dirigenza si cautela con Maignan
MilanNews.it
© foto di PhotoViews

Tutto ruota attorno alla risposta di Gianluigi Donnarumma. Il portiere del Milan nei mesi scorsi ha ricevuto un’offerta di rinnovo dai rossoneri di 8 milioni di euro, ma dopo diverse settimane sta ancora temporeggiando. La dirigenza vuole dare priorità al suo rinnovo e spera che Gigio si decida ad accettare la proposta, ma nel frattempo è consapevole di non poter rimanere a mani vuote a fine stagione. Ecco perché nei giorni scorsi ha praticamente bloccato il portiere del Lille, Mike Maignan, per una quindicina di milioni. L’affare si farà solamente se Gigio non dovesse rinnovare, una forma di cautela da parte del club milanista.

La trattativa con Donnarumma vive una fase di stallo perché il manager del portiere, Mino Raiola, continua a chiedere 10 milioni più due di bonus. A questa somma andrebbe aggiunta anche una grossa commissione alla firma per il procuratore. Inoltre Raiola da tempo sta dialogando con la Juve e i bianconeri sembrano essere la squadra in pole position per Gigio. Ma ci sono due ostacoli. In primis anche la Juve ha bisogno della Champions perché vive una situazione economica davvero complicata, e poi dovrà cedere l’attuale portiere Szczesny, legato da un contratto di sette milioni netti fino al 2024. Due condizioni non semplici.

Il Milan però vorrebbe risolvere quanto prima il caso Donnarumma e anche i tifosi stanno cominciando a perdere la pazienza davanti ai silenzi del 22enne napoletano. La fine del campionato si avvicina e sarà il momento della verità per tutti.