Milan, raccolti quasi 500.000 euro per la lotta al COVID-19

27.03.2020 20:00 di Daniel Speranza   Vedi letture
Fonte: acmilan.com
Milan, raccolti quasi 500.000 euro per la lotta al COVID-19

Un goal contro il Coronavirus. È quello realizzato dal grande cuore della famiglia Milan che ha permesso di raccogliere, a oggi, quasi 500.000 euro per la lotta al COVID-19. È un traguardo - provvisorio, ovviamente, perché sarà possibile alzare l'asticella ancora più in alto - raggiunto attraverso un gioco di squadra che sta unendo tutta la comunità rossonera, dalla società ai tifosi di tutto il mondo, passando per giocatori, dirigenti, dipendenti e Milan Club. Ognuno ha dato, e può continuare a dare il proprio contributo, per supportare il lavoro di tutti coloro che si battono in prima linea per debellare il virus. Perché il Milan è più di una squadra di calcio e oggi più che mai lo sta dimostrato dando il massimo per cercare di vincere la partita più importante, la partita della vita.

Grazie alla prima donazione effettuata dal Milan di 250.000 euro annunciata nei giorni scorsi a favore di AREU (Azienda Regionale Emergenza Urgenza) sono state acquistate sei automediche equipaggiate per il soccorso avanzato. A questa cifra hanno in seguito contribuito - e tutt'ora proseguono a farlo - centinaia di tifosi le cui donazioni si sommano a quelle dei giocatori e dei dirigenti del Milan che hanno destinato un giorno del proprio stipendio all'emergenza Coronavirus. L'intera somma, che sfiora oggi il mezzo milione di euro, servirà per acquistare altre automediche, apparecchiature e materiale sanitario.

La compagna è ancora attiva, chiunque può scendere in campo a fianco di Fondazione Milan e continuare a donare attraverso la piattaforma di fundraising cliccando il seguente link: www.gofundme.com

Non sono mancate anche le iniziative dei nostri tifosi nel mondo. I sostenitori rossoneri dalla Cina, dal Milan Club Sichuan e dal Milan Club Guangzhou, hanno infatti donato 12.000 mascherine che sono state consegnate all'Ospedale Policlinico di Milano e ad AREU, e che serviranno a proteggere medici, infermieri, operatori sanitari e soccorritori impegnati nella battaglia quotidiana contro il virus.

Segnalateci le vostre iniziative di solidarietà e aiuto per fronteggiare la pandemia Coronavirus, e le pubblicheremo. Scrivete a: csr@acmilan.com.

Anche i singoli giocatori del Milan si sono attivati in prima persona. Zlatan Ibrahimović, ad esempio, ha lanciato una raccolta fondi per gli ospedali Humanitas, sostenuta da altri compagni di squadra.