Kalac: "Per andare al Milan rifiutai il posto fisso alla Fiorentina, poi giocai tante partite e vinsi la Champions"

23.05.2020 16:31 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Kalac: "Per andare al Milan rifiutai il posto fisso alla Fiorentina, poi giocai tante partite e vinsi la Champions"

Zeljko Kalac, ex portiere rossonero, è stato intervistato da "The World Game" e ha raccontato i ricordi al Milan: "Avevo 32 anni quando sono andato a Milano, quindi avevo praticamente giocato la mia carriera. - Riporta Derbyderbyderby.it - Sarei potuto andare alla Fiorentina dove sarei stato il numero uno, ma come avrei potuto dire di no al Milan? Non c’era nemmeno da pensarci. Nel calcio mai dire mai e alla fine ho giocato molte partite. Vincere la Champions League del 2007 è stato speciale, anche se non ho giocato nella finale contro il Liverpool dopo aver giocato alcune partite fino ai quarti di finale. L'annata è stata un grande successo perché abbiamo anche vinto il Mondiale per Club e la Supercoppa Europea. Ancelotti? Il miglior allenatore mai avuto. Lavorare con un mister della sua statura, vedere il modo in cui si rapportava con i top player e il modo in cui rendeva felice lo spogliatoio è stato un privilegio e un’esperienza di apprendimento enorme per me".