Prandelli: "All'inizio c'era il problema Suso, Pioli l'ha capito e ha valorizzato i giocatori che aveva"

03.08.2020 20:24 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Prandelli: "All'inizio c'era il problema Suso, Pioli l'ha capito e ha valorizzato i giocatori che aveva"

Cesare Prandelli, intervenuto a TMW Radio, ha detto la sua sul lavoro di Stefano Pioli al Milan: "La considerazione di Stefano è quella che ho avuto fin dall'inizio: anche quando non trovava certi equilibri, ero convinto delle sue capacità e del buonsenso. Sa mettere i giocatori nei ruoli giusti: troppe volte gli allenatori si concentrano sul sistema di gioco, che però è un concetto vecchio. Si deve sviluppare un gioco collettivo puntando sulle individualità: spesso certi tecnici, per poco, non vanno in difficoltà. C'era il problema di Suso all'inizio, e non puoi condizionare il progetto per un giocatore solo. Lui ha capito chi aveva a disposizione, cercando di valorizzarli".


Cesare Prandelli intervistato da Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini