Mercato svincolati: Isco la star, ci sono anche Pato e Zaza

03.02.2023 00:20 di Antonello Gioia  Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Mercato svincolati: Isco la star, ci sono anche Pato e Zaza
MilanNews.it
© foto di Federico Titone

I test medici con l'Union Berlin non sembrano esser stati tra i migliori degli ultimi anni e per questo Isco, uno dei trequartisti di maggior classe dell'ultimo decennio, è senza squadra. Per distacco, è lo spagnolo, trent'anni, lo svincolato di lusso anche dopo il mercato di gennaio e al netto delle sessioni sempre aperte, considerando ovviamente gli spazi nelle liste dei 25 per la Serie A, questi sono i giocatori più importanti ancora senza contratto che fino al 24 febbraio potranno sottoscriverne uno nuovo in Italia.

Isco la star, c'è Vrsaljko
Detto di Isco, che ora cerca squadra in Europa, la sorpresa è senza dubbio Sime Vrsaljko. L'ex Sassuolo e Atletico Madrid è uno dei terzini più interessanti ed è curioso che condivida anche il passato ai Colchoneros col colombiano Santiago Arias. Dopo il caso e la rottura avuta in patria, cerca squadra il russo Artem Dzyuba, certamente il miglior centravanti del lotto, giocava con Chiellini e Bale invece il centrale colombiano Eddie Segura, anche lui free agent. Tra le vecchie conoscenze del nostro calcio, è di fatto senza squadra dall'estate Nikola Maksimovic, centrale serbo, così come il centrocampista Saphir Taider. Alcuni nomi dal passato glorioso: Danny Rose, terzino sinistro inglese, Eliaquim Mangala, centrale francese, Max Kruse, seconda punta tedesca e Alexandre Pato, Papero che dopo l'esperienza in MLS cerca squadra.

Dove va Zaza?
Simone Zaza non ha squadra addirittura dalla scorsa estate: l'ex Torino non è riuscito a trovare un ingaggio che lo soddisfacesse mentre Graziano Pellè, fermo dall'estate del 2021, e suo compagno in Nazionale, sembra oramai vicino a salutare il grande calcio. Altri nomi dallo scorso decennio: Marco Sau, trentacinque primavere e fermo da luglio. Poi Romulo che era tornato di recente in Brasile, tra gli altri ci sono anche Davide Brivio, Luca Antei, Alberto Pelagotti e gli ultimi a essersi liberati: Matteo Scozzarella e Nicola Rigoni.