Fatti, non parole. Le prime risposte all'appello di Maignan. Gol dalla panchina: Jovic e Okafor si giocano il futuro (PODCAST)

Fatti, non parole. Le prime risposte all'appello di Maignan. Gol dalla panchina: Jovic e Okafor si giocano il futuro (PODCAST)MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 22 gennaio 2024, 18:00Podcast MN
di Redazione MilanNews
fonte di Francesco Finulli

Ep. 424 - Insulti a Maignan, ora i fatti non le parole. Jovic e Okafor si giocano il futuro

"Abbiamo fatto comunicati stampa, campagne pubblicitarie, protocolli e non è cambiato nulla", con questa frase Mike Maignan, il giorno dopo gli insulti razzisti ricevuti a Udine, ha richiesto implicitamente un cambio radicale nel tentativo di sconfiggere questa piaga sociale. Il portiere rossonero ha chiesto che dalle parole si passi ai fatti. La solidarietà e gli attestati di stima che sono arrivati per Maignan sono fantastici, sia chiaro, e sicuramente il numero 16 li ha apprezzati, ma ora bisogna svoltare perché nel 2024 non è possibile ritrovarsi a commentare ancora episodi di questo genere. In tal senso chi sembra aver recepito bene il messaggio è stato il sindaco di Udine, non tanto per la cittadinanza onoraria proposta per il francese, quanto per ciò che ha dichiarato ai microfoni de Il Sole 24 Ore questa mattina: "Abbiamo già concordato di lavorare con la Fondazione Milan a un progetto di educazione nelle scuole. È stato lo stesso Maignan che ha espresso il desiderio di azioni concrete e così abbiamo pensato di portare la lotta al razzismo direttamente sui banchi delle scuole del Friuli". Azioni concrete che saranno l'arma anche del Milan, sia tramite la sua Fondazione che come club in prima linea.

In tutto questo si deve parlare di campo. In tal senso, la copertina della vittoria di Udine è stata presa da Luka Jovic e Noah Okafor, i cambi azzeccati di Pioli che nei minuti finali hanno ribaltato tutto. Entrambi hanno superato Leao come numero di gol in Serie A in questa stagione, arrivando a quota 4 reti. Entrambi si stanno dimostrando alternative validissime, sia in vece del portoghese che in vece di Giroud. Il serbo si gioca tantissimo in questo girone di ritorno: i rossoneri a fine stagione decideranno se attivare l'opzione unilaterale di contratto, altrimenti Jovic sarà senza squadra. Lo svizzero ha una media gol incredibile: poco più di 400 minuti giocati e 4 gol messi a segno. Ora si tratta di trovare continuità dal punto di vista fisico.

ASCOLTA IL PODCAST DI OGGI CLICCANDO SUL BANNER IN FONDO