A Lecce altra prova da horror della difesa rossonera: Kjaer può risolvere (non tutti) i problemi

15.01.2023 12:00 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
A Lecce altra prova da horror della difesa rossonera: Kjaer può risolvere (non tutti) i problemi
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Il primo tempo di Lecce è stata una compilation di errori, o meglio, orrori della difesa rossonera. Il primo subito dopo tre minuti, con Kalulu che perde una palla sulla trequarti rossonera che scaturisce il primo gol del Lecce, firmato da una rete nella propria porta da Theo Hernandez. Prestazione non positiva del francesino, che entra in negativo anche sul secondo gol, saltando a vuoto davanti a Baschirotto. 

I gol di testa
In questo campionato il Milan ha subito venti gol. Numeri sicuramente migliorabili, ma quello che preoccupa è che quasi il 50% dei gol è stato subito di testa: sono sette le reti che i rossoneri hanno subito su sviluppo da cross o palla inattiva. E' sicuramente anche una questione di centimetri: Tomori e Kalulu non sono di certo due spilungoni e in marcatura fanno fatica, come visto nel 2-2 con la Roma. Per questo potrebbe essere utile il rientro in campo di Simon Kjaer, recuperato dopo qualche settimana a Milanello per recuperare la miglior forma fisica.

Il rientro di Kjaer
L'ultimo clean sheet abbinato ai tre punti, scrive la Gazzetta dello Sport, rissale alla gara dell'8 ottobre contro la Juventus, dove i rossoneri vinsero 2-0. Ma ora qualcosa al centro della difesa non funziona, per questo sarà importante Kjaer. Difficile ipotizzare un suo rientro dal primo minuto già con l'Inter in Supercoppa, ma la sua leadership, abbinata ad un'esperienza che in rosa hanno in pochi, potrà aiutare la squadra a sollevarsi da un momento difficile.