Biglia a MTV: "Andiamo in Champions per Gattuso, la merita più di noi"

23.05.2019 17:48 di Thomas Rolfi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Biglia a MTV: "Andiamo in Champions per Gattuso, la merita più di noi"

Lucas Biglia ha parlato ai microfoni di Milan TV. Ecco le parole del centrocampista rossonero al canale ufficiale del club.

Sulla qualificazione in Champions: "E' troppo importante, non solo per la società, ma anche per noi per poter crescere e continuare a portare avanti una società che merita ancora di più. Sarebbe importante per il mister, per i giocatori, per la società, che è arrivata ed ha dovuto mettere tante cose a posto. Sarebbe un bel segnale che le cose sono state fatte bene. Sicuramente dobbiamo crescere, però ci darebbe il segnale che la strada intrapresa è quella giusta".

Sull'attesa durante la settimana: "Ognuno sa cosa ci stiamo giocando, non c'è bisogno di ricordarlo. Non c'è bisogno di dire a nessuno di dare qualcosa in più durante l'allenamento. I ragazzi si stanno allenando al massimo e giocano al massimo. Sono contento, perchè tanti giocatori importanti hanno ritrovato il livello che avevano mostrato precedentemente Adesso conta solo andare a Ferrara, prendere i tre punti e poi aspettare".

Sui rimpianti: "Se mancassero ancora due o tre partite, raggiungeremmo l'obiettivo sicuramente, perchè la squadra sta crescendo. Al di là degli alti e bassi che abbiamo avuto durante l'anno, sta dimostrando una crescita importante".

Sul ritiro: "Il ritiro serve per richiamare l'attenzione, perchè qualcosa si stava sbagliando. Fa bene, fa ricompattare di nuovo. Ognuno deve fare autocritica in quei momenti e pensare a dove abbiamo sbagliato".

Sulla fortuna mancata: "A livello di fortuna, quest'anno, non abbiamo avuto niente. Tutto quello che abbiamo avuto e raccolto, ce lo siamo guadagnato sul campo"

Su come stare concentrati senza pensare agli altri altri risultati: "Dobbiamo pensare solo a noi, per fare la partita e finire nel miglior modo possibile la stagione. Per noi che saremo fuori sarà vietato sicuramente pensare o chiedere quale risultato stiano facendo le nostre avversarie sugli altri campi".

Su Gattuso: "Ogni mister ti lascia qualcosa. Io ho avuto un grandissimo rapporto con lui quest'anno. Si è messo a nostra disposizione, ci ha difeso sempre nei momenti critici, si è sempre preso la responsabilità lui. Credo che questo abbia fatto sentire bene il gruppo. Noi dobbiamo dare il massimo fino all'ultimo secondo per raggiungere la Champions anche per lui. Ci son stati dei momenti in cui noi non siamo stati all'altezza e lui ha messo la faccia davanti alle telecamere per dire che era responsabilità sua. Se c'è uno che merita di raggiungere quest'obiettivo più di noi, è lui".