Corriere di Milano - Nuovo San Siro, Milan e Inter vogliono chiarezza: garanzie o il progetto salta

14.11.2019 11:58 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di PhotoViews
Corriere di Milano - Nuovo San Siro, Milan e Inter vogliono chiarezza: garanzie o il progetto salta

Milan e Inter chiedono chiarezza al Comune di Milano in merito al progetto per il nuovo stadio. E lo fanno con una lettera inviata a Palazzo Marino. Dopo tre giorni di riflessioni, dunque, è arrivata la risposta dei due club alla delibera su San Siro approvata dalla Giunta lo scorso venerdì.

RISPOSTE - Come riporta l’edizione milanese del Corriere della Sera, Milan e Inter non si siederanno al tavolo della trattativa fino a quando il Comune non offrirà risposte precise intorno a due quesiti dirimenti. Primo: quale “tutela culturale” grava sul Meazza? Secondo: che tipo di “rifunzionalizzazione” sportiva hanno in mente a Palazzo Marino per il “vecchio” San Siro? Per andare avanti senza screzi, le due società vogliono chiarezza su questi punti. Rossoneri e nerazzurri sono disposti a una parziale integrazione dello studio di fattibilità depositato mesi fa, ma non hanno certo intenzione di ricominciare da capo.

PIANO B - Il nodo centrale rimane l’abbattimento dell’attuale impianto. Il sindaco Sala vorrebbe preservare il Meazza, o meglio, una parte della storica arena, da destinare poi ad altre funzioni. Sulla trattativa aleggia da mesi anche lo spauracchio di Sesto San Giovanni, il cosiddetto piano B di Milan e Inter nel caso il Comune di Milano chiuda loro le porte in faccia.