CorSera - Dybala, contatto telefonico con i manager di Elliott. Gli investimenti saranno fatti in attacco

23.06.2022 10:00 di Francesco Finulli   vedi letture
CorSera - Dybala, contatto telefonico con i manager di Elliott. Gli investimenti saranno fatti in attacco
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Il Milan, dopo aver trionfato nello Scudetto esattamente un mese fa, oggi pensa a come potersi migliorare per confermarsi in campionato e iniziare a tornare competitivo in Champions League. Per farlo saranno necessari degli investimenti, soprattutto sulla linea di trequarti con molti nomi che sono già stati fatti e con una suggestione (e occasione) che potrebbe essere colta al volo: Paulo Dybala.

Pronto c'è Paulo?

Secondo l'indiscrezione lanciata questa mattina dal Corriere della Sera, nella giornata di ieri ci sarebbero stati dei contatti telefonici tra alcuni manager del fondo Elliott, dislocati a Londra, con l'entourage di Dybala. Il motivo della chiamata non era tanto cercare di far cominciare una trattativa ma più chiedere informazioni sull'andamento delle discussioni tra la Joya e l'Inter. Secondo quanto filtra nelle ultime ore, infatti, i discorsi tra l'ex 10 della Juve e i nerazzurri sarebbero giunti a una fase di stallo. Chieste informazioni anche sullo stipendio di Dybala che non chiederebbe meno di 7 milioni di euro, il vero scoglio dell'operazione. Al momento non c'è una trattativa in corso tra il Milan e l'argentino, ma solo la volontà di rimanere alla finestra e approfittare di eventuali opportunità. 

Investimenti dirottati in attacco

Dybala o no, il Milan ha intenzione di spendere in attacco quest'estate. Per questo motivo anche l'operazione Sven Botman è in bilico: la società vorrebbe evitare di spendere troppi soldi per un difensore, considerando un reparto che è già solido nei suoi elementi titolari. I soldi dunque verrebbero spostati verso altre zone del campo, come la trequarti e l'attacco in generale. Il nome preferito è sicuramente quello di Charles De Ketelaere, classe 2001 del Bruges per cui sono richiesti però almeno 40 milioni di euro. Nelle ultime ore sta avanzando anche il nome di Hamed Junior Traorè del Sassuolo che sarebbe intenzionato a fare il salto nella grande squadra: per l'ivoriano sono necessari non meno di 25 milioni di euro.