CorSera - La voglia di Ibra di tornare in campo: nessuno al Milan però vuole forzare i tempi di recupero

03.09.2021 12:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
CorSera - La voglia di Ibra di tornare in campo: nessuno al Milan però vuole forzare i tempi di recupero
MilanNews.it
© foto di Image Sport

Dopo lo stop di Olivier Giroud a causa del Covid, tra i tifosi milanisti è iniziata a circolare una domanda tanto semplice quanto importante: ce la farà Zlatan Ibrahimovic ad essere pronto per giocare titolare contro la Lazio? Rispondere con certezza, come riferisce il Corriere della Sera, non si può, l'unica certa in casa rossonera è che nessuno vuole affrettare i tempi di recupero dello svedese e rischiare un nuovo infortunio. 

RITORNO IN GRUPPO - Ibra ha una voglia matta di tornare in campo e il fatto che da mercoledì sia tornato ad allenarsi regolarmente in gruppo è certamente una notizia positiva perchè vuol dire che clinicamente è guarito. Però, dopo così tanti giorni senza giocare (non gioca una partita ufficiale da inizio maggio), ipotizzare subito una maglia da titolare appare piuttosto complicato, anche se lo svedese nella sua carriera ha compiuto spesso dei recuperi miracolosi. 

MINUTI NELLE GAMBE - Anche perchè non va dimenticato che dopo la Lazio il Milan è atteso dall'esordio in Champions League in casa del Liverpool e successivamente dalla trasferta in campionato sul campo della Juventus. Per questo motivo, lo scenario più probabile è vedere contro i biancocelesti uno tra Rebic, Leao e Pellegri da centravanti e solo uno spezzone di partita per Ibra, il quale vuole mettere minuti nelle gambe per essere poi titolare contro i Reds. E' una corsa contro il tempo, senza il problema di Giroud non ci sarebbe stata tutta questa fretta, ma Zlatan spera di stupire tutti ancora una volta.