CorSera - Milan, primo vero esame verità: un colpaccio al San Paolo legittimerebbe nuove ambizioni

22.11.2020 07:56 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
CorSera - Milan, primo vero esame verità: un colpaccio al San Paolo legittimerebbe nuove ambizioni

Profumo di big match. Non è una sfida Scudetto: è troppo presto. Napoli-Milan, però, è un duello ad altissima quota. E questo lo dicono i numeri, la classifica. Come riporta l’edizione odierna del Corriere della Sera, al San Paolo si incrociano due squadre che possono e devono pensare in grande, le due squadre più pronte, brillanti ed entusiaste del torneo.

ESAME - In palio stasera ci sono punti pesanti, già cruciali. Per il Milan si tratta del primo, vero esame verità della stagione. Perché il derby è andato in scena alla quarta giornata, quando i rossoneri non avevano ancora addosso quella pressione che, poi, è cresciuta di vittoria in vittoria. A Milanello nessuno parla di scudetto, ma è chiaro che un colpaccio a Napoli modificherebbe ogni scenario, legittimando nuove ambizioni.

LEADER IBRA - Come sempre, il Milan si aggrapperà al suo totem: Zlatan Ibrahimovic. Il campione svedese, che durante la sosta ha potuto ricaricare le pile, è un allenatore in campo e questa sera proverà a trascinare i suoi e a dare un dispiacere a Gattuso: tra lui e l’amico Rino, anche se a distanza, sarà una sfida nella sfida.