CorSera - Scaroni: "Spesi 70 milioni sul mercato, l'obiettivo è la Champions. Stadio? A Milano le cose si fanno"

15.08.2021 07:58 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
CorSera - Scaroni: "Spesi 70 milioni sul mercato, l'obiettivo è la Champions. Stadio? A Milano le cose si fanno"
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il residente Paolo Scaroni ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera, nel corso della quale, oltre a parlare dell'attuale situazione Superlega e Fair Play Finanziario, si è soffermato anche sul prossimo bilancio del Milan e sul mercato rossonero. Queste le sue parole. 

In questa sessione di mercato, la più povera degli ultimi anni, il Milan ha perso Donnarumma: "Il Milan rilevo che ha speso 70 milioni - ha dichiarato il presidente - in questa sessione. E' vero però che le squadre italiane sono meno attive rispetto a quelle degli altri campionati. E qui bisogna fare un ragionamento: primo, i mercenari sono ormai rarefatti. Secondo: finché abbiamo stadi obsoleti e servono incredibili lungaggini burocratiche per farne di nuovi, resteremo la Cenerentola d'Europa. I tifosi che chiedono i risultati sportivi dovrebbero sostenerci in questa battaglia. E in loro confido molto". 

Si è parlato anche del nuovo stadio di Milano, argomento importante per Scaroni: "A Milano, adesso, siamo in epoca elettorale, ma non vedo nessuno che si opponga. Non la giunta di Sala che ha studiato il progetto con attenzione e riconfermato l'intenzione a procedere al via libera dopo che noi abbiamo realizzato le 16 variani richieste. Anche l'opposizione sembra favorevole. Mi auguro una rapida approvazione perché sono già passati due anni dalla presentazione del progetto e a Milano le cose si fanno".

Un occhio anche al bilancio rossonero: "Io posso dire che il risultato '21-'22 è meglio di quello '20-'21 - afferma il presidente Scaroni - che era meglio del '19-'20. Il nostro obiettivo è avere un Milan che generi cassa: lo cominciamo a vedere. Abbiamo stretto 20 nuove partnership: il Milan dell'anno scorso è piaciuto molto". 

Tra gli obiettivi di quest'anno rimane la conferma in Champions: "Lo è sempre".