CorSport - De Ketelaere cerca se stesso: la concorrenza con Ziyech lo aiuterebbe?

03.12.2022 10:00 di Francesco Finulli   vedi letture
CorSport - De Ketelaere cerca se stesso: la concorrenza con Ziyech lo aiuterebbe?
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Non è stata una seconda parte di 2022 da ricordare per Charles De Ketelaere. Da quando è sbarcato a Milano, il giovane belga sembra un po' alla ricerca di se stesso e della fiducia dei propri mezzi e dopo una prima parte di stagione complessa con il Milan, è arrivata anche l'eliminazione dal Mondiale in Qatar con il Belgio in cui non è stato mai davvero protagonista.

A secco

Come riporta oggi il Corriere dello Sport, Charles sta vivendo un grandissimo periodo di digiuno che dura fin dai tempi del Bruges. L'ultimo gol messo a segno dal giovane calciatore classe 2001 risale infatti - ironia della sorte - al 1° di aprile quando ancora militava nella squadra della sua città. Da quel momento si registra il passaggio al Milan con la cui casacca ha fornito solo un assist a Leao contro il Bologna e poco altro. Solo sprazzi di una qualità tecnica che non manca certamente ma che deve trovare il conforto della sicurezza e della fiducia che sembrano per il momento smarrite. Sarà, compito di Stefano Pioli, a partire dal ritiro a Dubai che vedrà Charles unirsi al resto del gruppo, riuscire a toccare i tasti giusti come ha già fatto in passato per far emergere il talento di De Ketelaere.

Ombra di Ziyech: bene o male?

Il Corriere dello Sport oggi parla di un Hakim Ziyech che "incombe" su Charles De Ketelaere. Il calciatore marocchino che, a differenza di De Ketelaere, sta sfruttando al massimo la vetrina del Mondiale con il suo Marocco che ha guidato agli ottavi di finale - proprio nel girone del Belgio - con un assist e un gol, è da tempo accostato al Milan che lo inserirebbe nella sua rosa per aumentarne la qualità e lo spessore. Esterno destro ma anche trequartista, se Ziyech dovesse arrivare in rossonero è chiaro che De Ketelaere sarebbe ancora di più messo alla prova dalla concorrenza. Ma questo non è detto che sia un male: forse potrebbe essere proprio quel grilletto che riuscirà a far sbloccare Charles di testa e a farlo salire di colpi. Questo non si può ancora dire anche perchè un'eventuale trattativa con il Chelsea per Ziyech deve essere ancora imbastita.