ESCLUSIVA MN - Kynast (BILD): "Rangnick potrebbe 'soffiare' qualche talento seguito da Lipsia e Salisburgo. Con Ibra condivide la voglia di vincere"

10.07.2020 16:00 di Pietro Andrigo   Vedi letture
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
ESCLUSIVA MN - Kynast (BILD): "Rangnick potrebbe 'soffiare' qualche talento seguito da Lipsia e Salisburgo. Con Ibra condivide la voglia di vincere"

Christian Kynast, giornalista tedesco della Bild, è stato intervistato in esclusiva da MilanNews.it per fare il punto sull’arrivo di Ralf Rangnick in rossonero e sui giocatori del campionato tedesco accostati al Milan. Queste le domande e le risposte:

Quali sono le sensazioni in Germania circa l’approdo di Rangnick al Milan?

“Secondo la mia opinione e da quanto sto leggendo, i tedeschi sono contenti quando ci sono allenatori tedeschi di successo all’estero come Jürgen Klopp a Liverpool. Rangnick è ritenuto un grande allenatore in Germania”

Rangnick potrebbe comprare qualche talento del Lipsia o del Salisburgo una volta arrivato in rossonero?

Penso che Rangnick probabilmente abbia qualche esitazione nel comprare giocatori del Lipsia. Lui, tuttavia, sa quali giocatori i due club sta visionando e questo potrebbe essere un vantaggio e quindi potrebbe “sfilare” alcuni talenti seguiti da Lipsia e Salisburgo. Inoltre, non escludo assolutamente che invece Rangnick provi a comprare qualche giocatore del Salisburgo.”

Quali sono le squadre su Rashica? Potrebbe essere pronto per una squadra come il Milan?

“Rashica è un grande talento e il Lipsia è in pole position per acquistarlo. E’ un giocatore molto costoso, infatti il Werder Brema chiede 20 milioni per il giocatore. Se il Milan avrà intenzione di pagare questa cifra, avrebbe grandi possibilità di comprarlo.”

Il Milan è interessato anche a Schick. Pensa che il Lipsia sia decisa definitivamente di non riscattarlo?

“Il Lipsia vorrebbe impostare la trattativa su un altro prestito ma la Roma è intenzionata a cederlo definitivamente. Il club tedesco pra non è in grado di spendere 20 milioni, ovvero la cifra richiesta dai giallorossi ma se il prezzo si dovesse abbassare allora il Lipsia lo comprerebbe senza alcun dubbio”

Pensa che l’etica del lavoro di Rangnick sia adatta per il calcio italiano?

“Penso che Rangnick sarebbe perfetto per il Milan. Ha tantissima esperienza e sa come portare un club al successo. Inoltre Rangnick è conosciuto per la sua grande abilità nel portare dei talenti acerbi ad essere dei top player affermati. Questa potrebbe essere la strategia giusta per il Milan per competere con club come la Juventus che, finanziariamente parlando, ha un budget diverso rispetto ai rossoneri.”

Parlando tatticamente, quale è il suo modo di lavorare? Ha un singolo schema di gioco o adatta la sua filosofia ai giocatori che ha a disposizione?

“Il gioco di Rangnick si basa su contropiedi rapidissimi e grande velocità quindi il suo calcio, indubbiamente, è molto divertente da guardare. Le sue squadre solitamente non dominano l’avversario ma sfruttano gli errori per andare al tiro velocemente e punire senza pietà”

Chi potrebbe esserci nel suo staff?

“Rangnick sicuramente porterà componenti fidati dei suoi precedenti staff. Sui nomi dipende se riuscirà a liberare alcuni di questi dai contratti che hanno con alcune società della Bundesliga.”

Pensa che Rangnick potrebbe lavorare facilmente con Ibrahimovic? Quest’oggi lo svedese ha affermato in un’intervista che non conosce il tedesco.

“Credo che rapportarsi con Ibrahimovic potrebbe essere difficile per Rangnick perchè il tedesco non ha mai allenato giocatori dalla grande personalità come Ibrahimovic che è una superstar. Quando Rangnick proverà al Milan che è un grande allenatore, credo che Ibra lo accetti perchè entrambi sono accomunati dal forte desiderio di vincere."