Esuberi e non solo, i movimenti in uscita dei rossoneri

11.06.2021 19:00 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
Esuberi e non solo, i movimenti in uscita dei rossoneri
MilanNews.it
© foto di PhotoViews

Quello che scalda i tifosi durante il calciomercato, impazienti sui social mentre seguono minuziosamente trattative su trattative, sono sicuramente i movimenti in entrata. I nomi per sognare, nonostante la situazione economica nel mondo del calcio non sia delle migliori, non mancano mai. Altrettanto importanti però sono le uscite: esuberi, scontenti, giocatori in ritorno dal prestito e quelli in scadenza di contratto. Le situazioni sono molte, proviamo ad analizzarle nel dettaglio:

DIEGO LAXALT: Il terzino uruguaiano, ultimo anno trascorso in prestito al Celtic, è sicuramente quello più vicino a lasciare il Milan. Laxalt è davvero ad un passo dalla Dinamo Mosca, che dovrebbe versare nelle tasche del club rossoneri una cifra vicina ai tre milioni e mezzo di euro. È un'operazione in dirittura d'arrivo.

RAFAEL LEAO: Il portoghese gode della fiducia di allenatore e dirigenza, che lo considerano un calciatore talentuoso e con ancora tanto da dare e dimostrare. Leao però non è incedibile, e se dovesse arrivare un'offerta interessante sarà valutata. Negli ultimi giorni Maldini e Massara hanno avuto un incontro con Jorge Mendes in un noto hotel milanese, il super agente portoghese ha avvisato i due dirigenti che per l'ex Lille ci sono diversi interessamenti dall'Inghilterra. Situazione da tenere sotto controllo.

JENS PETTER HAUGE: Come ampiamente discusso da Pietro Mazzara nel nostro podcast odierno (clicca qui per ascoltarlo) il norvegese arrivato l'estate scorsa dal Bodo/Glimt ha un futuro ancora tutto da scrivere. Il giovane attaccante vorrebbe continuare a giocarsi le sue carte in rossonero, ma nel corso delle prossime settimane e dopo che avrà finito le ferie, ci sarà un vertice con la dirigenza per capire quello che sarà il suo futuro. Da registrare un interesse del Wolfsburg, che in queste ora ha incontrato il suo agente.

ANDREA CONTI: Dopo gli ultimi sei mesi in prestito al Parma il terzino tornerà a Milanello, ma non per rimanerci. Insieme al suo agente si cercherà di trovare una soluzione che accontenti tutti, da registrare un interesse iniziale del Genoa che lo vedrebbe come rinforzo giusto sulla fascia destra.

MATTIA CALDARA: Caldara tornerà al Milan dopo 18 mesi in prestito all'Atalanta, che ha deciso di non esercitare il diritto di riscatto presente nell'accordo. Per il difensore centrale sono arrivati diversi sondaggi, anche dall'estero, (qui la nostra anticipazione) ma i rossoneri vogliono prima valutarlo in ritiro per verificare le sue condizioni fisiche.

ALESSIO ROMAGNOLI: Quella del capitano è una situazione particolare, soprattutto visto il contratto in scadenza nel 2022. I rossoneri vorranno evitare un altro caso Donnarumma, quindi è facile immaginare che si possa aprire un bivio: rinnovo durante l'estate oppure si valuteranno le offerte che arriveranno. Da segnalare qualche sondaggio del Barcellona, da tempo vigile sul giocatore.