FOCUS MN - Enzo Fernandez, talento e personalità dall'Argentina. Il Milan ci pensa sul serio

21.06.2022 18:00 di Manuel Del Vecchio Twitter:    vedi letture
FOCUS MN - Enzo Fernandez, talento e personalità dall'Argentina. Il Milan ci pensa sul serio
MilanNews.it

Nelle ultime ore, complice anche la difficile situazione intorno a Renato Sanches, è tornato forte il nome di Enzo Fernandez per il centrocampo del Milan. Anche per l'argentino la concorrenza è serrata e agguerrita, con Benfica e Wolverhampton pronte a pagare la clausola da circa 20 milioni presente nel contratto talentuoso centrocampista, ma i rossoneri hanno a loro volta delle carte da giocarsi. Il 21enne del River Plate è stato seguito a lungo dal reparto scouting rossonero, e i report arrivati sulle scrivanie di Maldini e Massara sono stati a dir poco entusiasti. Inoltre, nelle scorse settimane, lo stesso Moncada si è recato in Argentina per vedere dal vivo il ragazzo e parlarci, in una missione che è stata considerata positiva. Il Milan deve prima fare chiarezza sul futuro dell'area tecnica e poi potrà muoversi e fare le proprie scelte sul mercato; nel frattempo proviamo a conoscere meglio questo giovane calciatore che ha già estimatori in tutta Europa.

CHI È - Enzo Fernández nasce il 17 gennaio 2001 a San Martin, prodotto del settore giovanile del River Plate. All'età di 19 anni viene mandato in prestito al Defenca y Jiusticia sotto la guida tecnica di Hernan Crespo. Con il Defenca, Enzo trova l'esordio tra i "grandi" e vince due titoli: la Recopa e la Copa Sudamericana. Trova veramente poco spazio - solamente cinque presenze - e non realizza gol e assist, ma l'esperienza è stata principalmente formativa. La stagione dopo (ovvero quella in corso), rientrato dal prestito, Gallardo rimane così tanto impressionato dalle sue qualità che lo inserisce subito in prima squadra, dove trova continuità non solo in prestazioni ma anche in fase realizzativa: 10 gol e 6 assist. Fernandez è attualmente uno dei protagonisti assoluti del River, insieme al fortissimo compagno Julian Alvarez, acquistato dal Manchester City durante lo scorso calciomercato invernale.

COME GIOCA - Nonostante la giovane età mette in mostra grande personalità in una zona di campo nevralgica: a centrocampo, sia da mediano che in posizione più avanzata, Enzo Fernandez dà il ritmo. Non solo a suon di passaggi, con i suoi numeri offensivi (oltre ai gol e gli assist) che spiccano rispetto ai compagni, ma anche con recuperi e inserimenti. Un vero e proprio martello in fase di non possesso e intraprendente quando si tratta di offendere: riesce a trovare la rete sia con degli inserimenti in area dopo aver avviato l'azione e sia con la soluzione del tiro da fuori, un colpo che ormai lo contraddistingue: il piede del ragazzo è davvero caldo. Al Defenca y Jiusticia ha dimostrato di essere ottimo come box to box, al River Plate è riuscito a crescere dal punto di vista della lettura del gioco, dei momenti e della "semplicità" della giocata: i consigli dell'allenatore Gallardo sono stati ben recepiti e assimilati. È ormai il calciatore che "ripulisce" i palloni che transitano nel centrocampo del River: abile a recuperarli tanto quanto a gestirli sotto pressione, dando il ritmo e l'intensità delle uscite da dietro degli argentini. È già entrato nel giro della Nazionale, a riprova che il talento è accompagnato da una lettura del gioco e del campo già da giocatore maturo. 

IL MILAN - Nello scacchiere dei rossoneri potrebbe essere il partner ideale di Sandro Tonali in mediana, ma le sue caratteristiche si sposerebbero molto bene anche con il gioco di Ismael Bennacer. Potrebbe giocare anche in posizione più avanzata, come "mezz'ala/trequartista" che tanto piace a mister Pioli. Il costo è sicuramente non di poco conto, la clausola ammonta a circa 20 milioni di euro, ma da quanto ha mostrato in questi due anni è palese che ci si trovi davanti ad un ragazzo molto interessante: infatti i report degli scout rossoneri lo promuovono a pieni voti. Il Milan vuole rinforzarsi a centrocampo, con le difficoltà riscontrate per Sanches allora la pista Enzo Fernandez potrebbe improvvisamente accendersi: nei prossimi giorni capiremo se i rossoneri sono dentro o fuori.