Gazzetta - Bakayoko, lo stallo è sul riscatto: pronte le alternative Florentino e Soumarè

07.09.2020 08:00 di Pietro Andrigo   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gazzetta - Bakayoko, lo stallo è sul riscatto: pronte le alternative Florentino e Soumarè

Tra le telenovele di mercato rossonere di questa strana e abbreviata estate di trattative, senza dubbio, vi è quella relativa al nome di Tiemouè Bakayoko. La ricongiunzione tra il centrocampista francese e il club rossonero, estremamente voluta da entrambi, ha subito rallentamenti e accelerazioni salvo poi arrivare all'attuale fase di stallo. Secondo quanto riporta l'edizione odierna de la 'Gazzetta dello Sport', infatti, Milan e Chelsea si sarebbero impantanate nella stipulazione della cifra del riscatto del giocatore: i londinesi chiedono 30 milioni di euro mentre i rossoneri ne offrono 25.

SENZA FRETTA - Sottolineando l'attuale immobilismo della trattativa tra i due club, l'edizione odierna della 'Rosa' ribadisce come il Milan non abbia fretta nel concludere la trattativa. L'ingaggio di Tonali, infatti, regala un minimo margine temporale per calibrare con attenzione il secondo rinforzo a centrocampo su cui il Milan dovrà farsi trovare pronto. La distanza tra i due club non è incolmabile e in questo senso proprio l'aspetto temporale potrebbe giocare a favore dei rossoneri, con i londinesi che senza squadre alternative a cui piazzare il giocatore potrebbero convincersi dell'offerta rossonera.

LE ALTERNATIVE - Come in tutte le trattative di mercato che si rispettino, il Milan ha già pensato a delle alternative nel caso l'affondo per Bakayoko non risultasse decisivo. In questo senso, i nomi che fa la Gazzetta dello Sport sono quelli che circolano da tempo: Florentino e Soumarè. Il primo è un giovane talento del Benfica di cui il club portoghese ne fa una valutazione molto alta. Il secondo, invece, è maggiormente abbordabile ed è in forza al Lille in cui si è messo in mostra con buone prestazioni. L'obbiettivo numero uno, tuttavia, resta Bakayoko per cui il Milan cercherà di chiudere questa lunga telenovela di mercato.