Gazzetta - Calhanoglu, tentazione Al-Duhail: pronti 32 milioni. Il Milan non alza l'offerta e pensa a De Paul

20.05.2021 07:59 di Salvatore Trovato   vedi letture
Gazzetta - Calhanoglu, tentazione Al-Duhail: pronti 32 milioni. Il Milan non alza l'offerta e pensa a De Paul
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Alla fine, l’offerta che tanto sognava è arrivata. Non dall’Europa, però, bensì dal Qatar. L’Al-Duhail, ex squadra di Mario Mandzukic, ha messo sul piatto 32 milioni di euro per Calhanoglu, spalmati fra un triennale da 8 milioni netti all’anno e un bonus di 8 al momento della firma. Insomma, una proposta monstre per un giocatore che non ha ancora preso una decisione sul futuro.

NESSUN RILANCIO - Come riporta La Gazzetta dello Sport, dall’entourage di Calhanoglu non filtrano commenti. Il trequartista rossonero è concentrato sulla sfida di domenica che potrebbe - in un senso o nell’altro - indirizzare la sua scelta. Di sicuro c’è che il Milan non alzerà l’offerta per Hakan, che resta di 4 milioni annui. Questa, infatti, è la politica del club sul fronte rinnovi, fatta eccezione per i casi particolari (come Ibrahimovic o Donnarumma).

OBIETTIVI - In attesa di conoscere il pensiero di Calhanoglu, il Milan si sta già muovendo alla ricerca di un eventuale sostituto. Il primo obiettivo rimane Rodrigo De Paul, trequartista di assoluto spessore che l’Udinese valuta non meno di 40 milioni (i rossoneri vorrebbero inserire il cartellino di Hague come contropartita). L’altro nome sul taccuino di Maldini e Massara è quello di Amine Adli, 21enne del Tolosa che piace a tante società europee.