Gazzetta - Giroud, l'uomo dei record: dopo il Qatar incontro e firma con il Milan

05.12.2022 08:05 di Francesco Finulli   vedi letture
Gazzetta - Giroud, l'uomo dei record: dopo il Qatar incontro e firma con il Milan
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Olivier Giroud si è preso giustamente tutte le copertine dei giornali di oggi dopo aver segnato il suo 52esimo gol con la maglia della Francia che gli ha permesso di superare Thierry Henry nella classifica dei marcatori di tutti i tempi della selezione transalpina. Un Mondiale fino a questo momento positivissimo per il bomber rossonero che al suo ritorno a Milano sarà invitato a Casa Milan per rinnovare il suo legame con il club che ha contribuito a riportare sul tetto d'Italia.

Il giovane 36enne

Come sottolinea la Gazzetta dello Sport questa mattina, se Olivier Giroud avesse 10 anni in meno probabilmente oggi sarebbe al centro di tutte le chiacchiere di calciomercato che solitamente accompagnano le prestazioni eccellenti di un qualche giocatore al Mondiale. Ma la notizia è che Olivier è un ragazzo di 36 anni che ha cominciato a scrivere la storia della sua seconda giovinezza da quando nell'estate del 2021 è approdato al Milan. Ha conquistato la fiducia di tutti, e di molti che lo denigravano, e ha guidato il Milan verso lo Scudetto, riconquistandosi di prepotenza la Nazionale. Ieri ha messo la firma sul libro dei record della nazionale francese e presto Maldini e Massara si aspettano un'altra firma, sul rinnovo di contratto che presenteranno a Olivier non appena tornerà dall'esperienza in Qatar. Lui intanto ha detto nel post partita: "Futuro con il Milan? Sapete che cosa penso su questo. Sono concentrato sul Mondiale, poi quando torno parlerò con Paolo e Ricky".

Matrimonio perfetto

La situazione del contratto di Olivier Giroud è molto chiara. L'accordo firmato l'estate scorsa scade nel giugno del 2023 ma le prestazioni, sia della passata stagione che di quella in corso, stanno spingendo la dirigenza a offrire al francese un meritato rinnovo che sarebbe il coronamento di una relazione nata bene e proseguita sempre meglio tra il 9 il club rossonero. Nelle intenzioni di Maldini e Massara, l'obiettivo era quello di fare una proposta a Giroud tra fine febbraio e inizio marzo ma considerando il livello a cui si sta esprimendo il bomber transalpino, è molto probabile che si possano anticipare i tempi e proporre a Olivier il rinnovo già al suo ritorno dal Mondiale. Tutto fa pensare a un prolungamento fino al 2024 e forse anche a un piccolo adeguamento dell'ingaggio che sarebbe tutto sommato meritatissimo nonostante l'età: attualmente Giroud guadagna 3.2 milioni di euro e non è detto che questa cifra possa leggermente aumentare anche in segno di stima e riconoscenza per quanto fatto nell'ultimo anno e mezzo.