Gazzetta - Milan, un tesoretto per Ibra: dalle cessioni 60 milioni per arrivare allo svedese

14.11.2019 08:02 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Gazzetta - Milan, un tesoretto per Ibra: dalle cessioni 60 milioni per arrivare allo svedese

È il grande sogno dei tifosi. Perché nessuno, negli ultimi anni, ha lasciato il segno come lui in rossonero. Zlatan Ibrahimovic continua a occupare i pensieri del Milan. Ma per arrivare allo svedese - come riporta La Gazzetta dello Sport - bisognerà fare dei sacrifici. Tradotto: cedere altri giocatori.

TESORETTO - Tra coloro che potrebbero lasciare Milanello a gennaio sarebbero Rodríguez, Borini e Kessié: trovare una sistemazione per questi tre giocatori - osserva la rosea - permetterebbe ai dirigenti di via Aldo Rossi di disporre di almeno 60 milioni, risparmio sugli ingaggi (al lordo) compreso: 35 milioni complessivi potrebbero arrivare dall’ivoriano, altri 10 dall’attaccante italiano, oltre 17 dall’eventuale addio del terzino svizzero. Il Milan, dunque, cerca di capire come avere risorse a gennaio. E con quel tesoretto in cassa si potrebbe avviare in concreto l’operazione Ibra.

DUBBI - Zlatan ha qualche riserva sulla possibilità di tornare al Milan (non vorrebbe rovinare il ricordo che i tifosi hanno di lui), ma l’idea di rimettersi in gioco lo stimola. Il Milan potrebbe offrigli un ingaggio intorno ai 4 milioni, ma per quanto tempo? Avrebbe senso - si chiede la Gazzetta - offrire un biennale a un giocatore che nel 2021 compirà quarant’anni? Il problema, però, è che Ibra difficilmente accetterebbe un contratto più breve.