Gazzetta - Niente Ibra, il Milan lavora al piano B: Quagliarella primo nome, piacciono anche Origi e Rashford

11.12.2018 08:00 di Salvatore Trovato  articolo letto 52141 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Gazzetta - Niente Ibra, il Milan lavora al piano B: Quagliarella primo nome, piacciono anche Origi e Rashford

Sfumato Ibra (le parole di Leonardo non lasciano spazio a eventuali sorprese), il Milan sta lavorando al piano B. La pista principale, come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, porta a Fabio Quagliarella, nome che piace e che riscuote un elevato gradimento dalle pari di via Aldo Rossi. Leo aveva già pensato a “Quaglia” lui nelle scorse settimane, ma il nome di Ibrahimovic aveva di fatto congelato le altre ozpioni.

IN PRESTITO - La situazione è piuttosto vantaggiosa, visto che il giocatore ha il contratto in scadenza a giugno. Con la Samp c’è in ballo un discorso sul rinnovo, ma la pratica fin qui non ha registrato passi avanti concreti. Il Milan non ha ancora avanzato un’offerta ufficiale alla Samp, ma non è escluso che l’ex Juve possa partire in prestito. Resta da capire, però, se a Fabio possa andare bene un semestrale. Di certo il club rossonero, al momento, difficilmente può spingersi oltre.

SOLUZIONI INGLESI - Le altre piste - che il Milan sta esaminando in queste ore - portano in Premer League. A Leonardo e Maldini piacciono molto Origi del Liverpool e Rashford del Manchester United. Ma la soluzione più logica resta Quagliarella, perché ha qualità, conosce bene il nostro campionato, sa adattarsi alle esigenze di turnover, è compatibile con gli altri attaccanti rossoneri e ha un ingaggio umano.