Gigio, sei prodigioso! Rinnovo vicino, Donnarumma è il Milan di oggi e di domani

25.12.2020 11:00 di Matteo Calcagni Twitter:    vedi letture
Gigio, sei prodigioso! Rinnovo vicino, Donnarumma è il Milan di oggi e di domani
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Minuto 21 di Milan-Lazio: i rossoneri, nonostante la straordinaria emergenza, sono già due reti in vantaggio sulla Lazio. Sembra tutto in discesa per i ragazzi di Pioli, ma arriva il primo vero groppo in gola: Gigio Donnarumma si accascia a terra per un problema all'anca. Rinunciare al numero 99 non è mai facile, l'apprensione è palpabile. Il giovane portiere stringe i denti, decide di restare in campo nonostante il fastidio. Minuto 26: viene concesso un rigore incredibile alla Lazio con ausilio del VAR, la gara rischia di riaprirsi. Gigio, in non perfette condizioni, deve vedersela col cecchino Immobile. Il centravanti campano calcia a botta sicura ma Donnarumma para con un intervento prodigioso, spedendo il pallone sul palo. La sfortuna fa si che quella palla caramboli sui piedi di Luis Alberto, più lesto di tutti a ribadire in rete.

INDISCUTIBILE - Il penalty neutralizzato ad Immobile è solo l'ultimo dei "miracoli" del classe '99, un fattore incredibile nello straordinario percorso di questo Milan. Gigio è il portiere titolare del Milan da oltre cinque anni, ha già toccato vette incredibili nel corso della sua carriera ma riesce a stupire ogni volta di più. Il suo stipendio ha creato svariati borbottii tra la tifoseria, ma per un giocaotore così determinante non si può discutere di cifre. Si può sindacare sui soldi corrisposti ad Ibra? Colui che ha cambiato il corso della storia della squadra a 38 e poi a 39 anni? Non lo farebbe nessuno. Tale discorso è applicabile anche a Donnarumma, perché siamo di fronti ad un top player assoluto nel suo ruolo.

UN RINNOVO IN CANNA - Se Donnarumma non fosse Donnarumma, a livello umano ed emotivo, il contratto a scadenza a giugno 2021 dovrebbe far gelare il sangue. Invece, grazie al legame incredibile di Gigio al mondo Milan e ai colori che difende da ormai sette anni, persiste una diffusa tranquillità sull'esito delle trattative per il prolungamento. I contatti con Mino Raiola sono continui e costanti, la voglia di restare è stata già esplicitata. Ora bisognerà sistemare gli ultimi dettagli, avvicinando domanda ed offerta, ma la sensazione è che la firma possa arrivare in tempi non troppo eccessivi. Un segnale importante che dà ragione alla serenità trasmessa da Maldini e Massara sull'argomento, segno che ci fosse già una certa sicurezza sulla permanenza dell'estremo difensore.