Il Giornale - Milan, nuova puntata a Nyon: Gazidis prepara il vertice con l'Uefa e cerca alleati contro il FPF

10.01.2019 09:59 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Il Giornale - Milan, nuova puntata a Nyon: Gazidis prepara il vertice con l'Uefa e cerca alleati contro il FPF

Un altro round. E non sarà certo l’ultimo. Come riporta il quotidiano Il Giornale, domani il Milan vivrà un’altra puntata della complicata liaison con il Fair Play Finanziario. I vertici di via Aldo Rossi, infatti, con in testa Ivan Gazidis, incontreranno la UEFA per discutere della posizione del club rossonero in vista del nuovo ricorso al Tas.

PENA SEVERA - Le sanzioni inflitte al Milan per aver violato il FPF nel triennio2014-2017 sono ormai note: multa di 12 milioni, rosa limitata a 21 giocatori e conti in ordine entro il 2021 per non restare senza competizioni europee. L’incontro “non sarà risolutivo”, ma i rossoneri (che vorrebbero spostare la deadline per il pareggio di bilancio al 2023) evidenzieranno nuovamente l’eccessiva severità della pena, fin troppo penalizzante per il futuro della società milanista. Concetto che Gazidis ribadirà oggi nella visita all’ECA, anche per cercare sponde utili dall’Associazione dei club europei contro il rigore spietato delle normative.

FPF PIU’ DURO - Il Milan ha i soldi per investire, ma allo stesso tempo le regole gli impediscono di farlo. Un meccanismo distorsivo criticato pure dalla FIFA, ma senza produrre effetti, vista l’intenzione della UEFA - svelata dal quotidiano tedesco Bild - di inasprire ulteriormente il Fair Play Finanziario, limitando ancora di più le possibilità di spesa e aumentando il peso in bilancio dei costi per i cartellini dei calciatori.