LIVE MN - Tomori: "Domani dobbiamo e vogliamo vincere. Dovremo attaccare e difendere da squadra"

06.12.2021 14:13 di Pietro Andrigo Twitter:    vedi letture
LIVE MN - Tomori: "Domani dobbiamo e vogliamo vincere. Dovremo attaccare e difendere da squadra"
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Amiche e amici di Milannews.it, tra poco seguiremo in diretta la conferenza stampa di Fikayo Tomori alla vigilia del match valido per la sesta e ultima giornata del girone di Champions League con il Liverpool. La nostra redazione vi riporterà tutte le parole del terzino rossonero con il consueto live testuale. Restate con noi!

Dedicare la qualificazione a Kjaer è una delle tanti motivazioni che avete?

"Sicuramente. Simon è una grande parte della squadra, sia sul campo che fuori dal campo. E' molto triste quello che gli è successo. Speriamo recuperi presto e speriamo di portare a termine la missione"

Domani sarà una partita da dentro o fuori e il Milan non ha nulla da perdere. Con che spirito lo affrontate?

"Dobbiamo e vogliamo vincere, sarà una partita difficile ma abbiamo ancora le chances per qualificarci. La mentalità deve essere quella vincente e scenderemo in campo con questo spirito"

Da ormai un anno sei al Milan. Ti senti più importante? Come si può battere il Liverpool?

"Non sarà facile, è una squadra con grande intensità e qualità. Ha vinto la Champions recentemente. Il calcio inglese è molto intenso. I rivali di domani hanno avuto ottimi risultati ma noi abbiamo avuto un grande lavoro, dobbiamo dargli filo da torcere come all'andata. Il Liverpool è una squadra eccezionale ma noi non siamo da meno"

Ti senti pronto a guidare la difesa del Milan considerata l'assenza di Kjaer?

"Come detto prima Simon è un grandissimo giocatore per la squadra e nella partita con la Salernitana si è visto quanto gli manca il campo. Sarà difficile questa fase per lui ma non c'è una personalità individuale a guidare la difesa ma siamo una squadra e giochiamo e attacchiamo come un collettivo"

Quale sarà l'atteggiamento della squadra domani?

"Come squadra siamo cresciuti tantissimo in un breve periodo di tempo. A Liverpool molti giocatori scendevano in campo per la prima volta in Champions League ma ora siamo cresciuti dopo cinque partite. Ora dobbiamo giocare un'altra gara per qualificarci. Dovremo difendere bene ma non subire e basta e fare la nostra partita"

Come avete preparato la partita difensivamente?

"Nelle ultime tre-quattro stagioni hanno segnato oltre cento gol a stagione, mi pare. Sono forti, ma serve un lavoro di squadra, non individuale: dobbiamo correre tutti insieme ed è quello che vogliamo fare, mostrare energia".

Con te in campo il Milan prende molti meno gol, senti di essere centrale per il gioco difensivo della squadra?

"Cerco di dare il massimo per la squadra, è vero che contro Fiorentina e Sassuolo il risultato non è stato entusiasmante, ma poi è arrivata la gara con l'Atletico in cui ci siamo rifatti e io non c'ero. Nelle ultime partite siamo tornati a non prendere gol, penso che dietro questi risultati ci sia il lavoro di tutta la squadra: io cerco di fare il mio meglio, ripeto, ma non dipende soltanto da me o dagli altri difensori".