LIVE MN - Verso Atletico-Milan, le formazioni ufficiali

24.11.2021 19:30 di Redazione MilanNews Twitter:    vedi letture
LIVE MN - Verso Atletico-Milan, le formazioni ufficiali

19.35 -  Di seguito le formazioni ufficiali di Atletico Madrid-Milan, gara valida per la quinta giornata dei gironi di Champions League:

ATLETICO MADRID (3-5-2): Oblak; Savic, Giménez, Hermoso; Llorente, Koke, De Paul, Lemar, Carrasco; Griezmann, Suárez. All.: Simeone.

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernández; Kessie, Tonali; Saelemaekers, Brahim Díaz, Krunic; Giroud. All.: Pioli.

19.10 - Tuttomercatoweb ha stilato il report dell'Atletico Madrid in vista della sfida tra i colchoneros e il Milan. Queste le possibili scelte di Simeone: "La grande notizia per il Cholo è il recupero di Griezmann, che sembrava destinato a saltare per squalifica la partita coi rossoneri. Il piccolo diavolo scenderà in campo dal primo minuto, al fianco di Luis Suarez. Assenze pesanti, ma torna anche Savic a guidare la difesa, con Hermoso e Gimenez. Llorente e Carrasco dovrebbero giocare da esterni di centrocampo, in una mediana iper-offensiva con Lemar e De Paul al fianco di Koke. Tra gli outsider, attenzione a Vrsaljko che potrebbe giocare a destra, in quel caso Llorente tornerebbe in mezzo con Lemar fuori"

18.52 - Intervenuto ai microfoni di Sky, Luigi De Canio ha parlato del Milan impegnato con l'Atletico. Queste le sue parole: "Il Milan ha un avversario difficile da battere come l'Atletico Madrid. Non essendo padrone del suo destino non è facile però onorando il suo blasone può provare a fare risultato e sperare in una qualficazione insperata"

18.14 - La sfida contro gli spagnoli sarà visibile in esclusiva su Amazon Prime Video.

17.43 - Ai microfoni di TMW, il giornalista di SER, Francisco Castillo Calvo ha parlato del recente passato dell'Atletico in casa: “È un fattore preoccupante. Il Metropolitano è considerato una roccaforte per i rojiblancoscon un bilancio positivo di vittorie e pochissime sconfitte dalla sua inaugurazione. Forse un caso simile a quello che stiamo vivendo è l'edizione 2017/2018 della Champions League in cui l'Atlético ha ottenuto solo 7 punti nella fase a gironi e si è qualificato per l'Europa League. Vediamo se romperà la striscia senza vittorie e ottenere la vittoria in questa edizione nel Metropolitano”.

17.20 - In vista del match di stasera contro l'Atletico Madrid, Tuttosport riporta questa mattina alcune dichiarazioni rilasciate ieri in conferenza stampa da Stefano Pioli che non si nasconde e sa bene quanto sia importante la partita di stasera in casa degli spagnoli: "Per questa partita è abbastanza semplice motivare i ragazzi, è l'ultima occasione per restare in corsa in Champions League". I rossoneri devono vincere a tutti i costi se vorranno tenere vive le speranze di qualificazione agli ottavi di Champions League. 

16.58 - Intervenuto ai microfoni di Sky, Alessandro Bonan ha parlato del Milan impegnato con l'Atletico. Queste le sue parole: "Il Milan purtroppo è il maggior indiziato per l'eliminazione. Non è padrone del suo destino ma può cambiare le cose perchè si sa che le cose nel calcio non sono scontate"

16.33 - Le previsioni del tempo parlano di una serata molto fredda a Madrid: cielo coperto e temperatura che si aggirerà intorno ai quattro gradi.

16.10 - José Gimenez, difensore dell'Atletico Madrid, ha parlato così alla Gazzetta dello Sport della gara di San Siro contro il Milan: "Non m’interessa parlare di arbitri, però sì, posso dire che a San Siro abbiamo vissuto una partita decisamente complicata. Nei primi 20 minuti il Milan ha giocato ad altissima intensità e non ci ha lasciato respirare né attaccare. È partito benissimo e il gol ci ha fatto male, però poi con l’uomo in più ne abbiamo approfittato, abbiamo iniziato ad attaccare sulle fasce e loro ad accumulare gente in area. Si sono difesi bene ma alla fine abbiamo trovato i gol che ci hanno dato punti fondamentali". 

15.49 - Come riporta Opta, Theo Hernández è il calciatore del Milan che ha creato più occasioni da gol per i compagni (quattro) in questa edizione della Champions League.

14.57 - In questa Champions League, il calciatore rossonero che ha giocato più minuti è stato Ismael Bennacer, il quale è rimasto in campo finora per 332 minuti. 

14.13 - Sarà il fischietto sloveno Slavko Vincic a dirigere il match di questa sera tra Atletico Madrid e Milan. L’arbitro di Maribor e i rossoneri hanno incrociato le proprie strade solo una volta: nella passata stagione. Quest’unico precedente con Vincic però non è affatto positivo, inn quanto è stato condito da numerose polemiche. La gara in questione risale all’Europa League dell’anno scorso e la partita era Manchester United-Milan finita 1-1. Ricorderete sicuramente i due errori gravi che condizionarono il doppio confronto che poi vide gli inglesi accedere ai quarti di finale della competizione. Prima annullò con il VAR un gol assolutamente regolare a Franck Kessie per presunto un fallo di mano dell'ivoriano (non c’erano immagini chiare per stabilire il tocco), e poi non diede il secondo giallo a Scott McTominay per un netto fallo su Rade Krunic al limite dell'area. Era la partita d’andata. Al tirono poi lo United si impose 0-1 e si qualificò.

13.35 - Arrivano sempre più conferme da Madrid in merito alla presenza di Rade Krunic nella formazione titolare rossonera che affronterà l'Atletico al posto di Rafael Leao. Con il bosniaco in campo, che ricoprirà il ruolo di trequartista, a fare l'attaccante esterno a sinistra sarà Brahim Diaz.  

13.24 - Come riportato dal nostro inviato a Madrid, questa stasera per la sfida fra l’Atletico di Diego Simeone e il Milan di Stefano Pioli, saranno presenti circa 62.000 spettatori. La capienza massima dello stadio Wanda Metropolitano è di quasi 69.000 spettatori, e dunque, praticamente ci sarà il tutto esaurito.

13.11 - Ecco la probabile formazione dell'Atletico Madrid: (3-5-2) Oblak; Savic, Gimenez, Hermoso; Llorente, De Paul, Koke, Lemar, Carrasco; Suarez, Griezmann. 

12.01 - La matematica dice che il Milan può ancora sperare nella qualificazione agli ottavi di Champions League nonostante abbia raccolto un solo punto nelle prime quattro partire del girone B: i rossoneri dovranno battere stasera l'Atletico Madrid e poi il Liverpool il prossimo 7 dicembre a San Siro. Come spiega il Corriere della Sera, il Diavolo non è più proprietario in esclusiva del proprio destino: una doppia impresa contro Colchoneros e Reds potrebbe infatti anche non bastare, il Milan deve guardare anche ai risultati del Porto che dovrà fare al massimo un punto nelle ultime due gare. 

10.28 - Quello di questa sera contro l'Atletico Madrid è una sorta di personalissimo derby per Brahim Diaz. Il 10 del Milan è, infatti, ancora di proprietà del Real Madrid e nell'edizione odierna del quotidiano El Pais ha raccontato la vigilia della sfida del Wanda Metropolitano partendo dalla difficile posizione di classifica dei rossoneri nel girone: "Matematicamente possiamo ancora qualificarci - ha detto il 22enne di Malaga -, finora ci è mancato quel pizzico di fortuna che in Champions League serve sempre. Anche se abbiamo dimostrato di saper giocare bene come nel match in casa del Liverpool. Anche all'Andata contro l'Atletico abbiamo fatto una prestazione incredibile. L'obiettivo per questa sera è scendere in campo, proponendo il nostro gioco e portare a casa i tre punti".

10.08 - Sabato a Firenze, Rafael Leao ha dovuto abbandonare il campo nei minuti finali a causa dei crampi. Il portoghese, complici anche i guai fisici di Rebic, sta giocando tantissimo e nelle ultime partite è apparso piuttosto stanco e spremuto. Per questo motivo, in vista del match di stasera contro l'Atletico Madrid, Stefano Pioli sta pensando di dargli un po' di riposo e di non farlo partire dal primo minuto: come spiega stamattina La Gazzetta dello Sport, al suo posto dovrebbe giocare Rade Krunic, il quale agirà da trequartista, con Brahim Diaz che traslocherà sulla fascia sinistra. 

10.00 - Rispetto alla trasferta di Firenze, saranno tre le novità nella formazione titolare del Milan che scenderà in campo stasera contro l'Atletico Madrid: Alessio Romagnoli prenderà il posto di Matteo Gabbia in difesa, sulla trequarti ci sarà Rade Krunic e non Rafael Leao, mentre il centravanti sarà Olivier Giroud. A riferirlo è questa mattina La Gazzetta dello Sport che spiega che lo svedese dovrebbe partire dalla panchina perchè ha giocato parecchio nell'ultimo periodo, comprese due partite con la sua nazionale. Probabile che il numero 11 rossonero torni poi titolare domenica in campionato contro il Sassuolo. A guidare l'attacco milanista sarà quindi Giroud, ancora a secco in questa Champions League. Oltre a Ibra, a riposare sarà con ogni probabilità anche Rafael Leao, uscito con i crampi sabato dalla sfida contro la Fiorentina: il portoghese, anche a causa dai continui guai fisici di Rebic, sta giocando tantissimo nell'ultimo periodo e per questo ha bisogno di rifiatare un po' anche lui. Una decisione definitiva verrà presa solo a poche ore dal match contro l'Atletico Madrid, ma la sensazione è che sarà Rade Krunic a scndere in campo dal primo minuto e non Leao. Se così fosse, il bosniaco agirà da trequartista, mentre Brahim Diaz traslocherà sulla fascia sinistra. 

09.58 - In vista della gara di stasera contro il Milan, José Gimenez, difensore dell'Atletico Madrid, ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport: "E' una finale, per loro e per noi: non c’è margine d’errore, non possiamo permetterci di perdere punti. Dobbiamo vincere. Loro pure, quindi sarà una bella partita. La chiave? Gli episodi, i dettagli. Sarà un incontro totalmente strategico. Conosciamo i loro pregi, dobbiamo assimilarli, sapere annullarli e da lì vivere di episodi". 

09.19 - In merito alla formazione rossonera che dovrebbe scendere in campo stasera contro l'Atletico Madrid, l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport titola così stamattina: "Giroud sarà titolare, stavolta Ibra riposa. Più Krunic che Leao". Turno di riposo per lo svedese dopo la doppietta di Firenze, a guidare l'attacco milanista sarà il francese. Il portoghese è stanco dopo aver giocato tanto nelle ultime settimane e così Stefano Pioli sembra intenzionato a schierare Krunic al suo posto dal primo minuto. 

08.00 - Il Milan si presenta questa sera al Wanda Metropolitano con un solo obiettivo, cioè battere l'Atletico Madrid (magari con due gol di scarto per avere così una differenza reti migliore negli scontri diretti in caso di arrivo a pari punti) e tenere così vive le speranze di qualificazione agli ottavi di Champions League. Purtroppo i rossoneri dovranno guardare anche i risultati del Porto nelle ultime due partite, ma è fondamentale prima di tutto portare a casa i tre punti stasera. Come riporta il Corriere della Sera, questa è una serata da dentro o fuori per il Diavolo. La strada per gli ottavi è in salita, ma non è impossibile: serve innanzitutto una doppia vittoria contro Atletico Madrid e Liverpool e sperare poi che il Porto non faccia più di un punto nelle ultime due gare del girone. Il destino del Milan non è quindi completamente nelle sue mani, dipende anche dai risultati della altre, ma prima di tutto bisogna battere gli spagnoli.

Amici e amiche di Milannews.it, manca sempre meno al match tra Atletico Madrid e Milan, valido per la quinta giornata del girone B di Champions League. Grazie al nostro live testuale, potrete restare informati su tutte le ultime novità che arrivano dai ritiri delle due squadre. Restate con noi!!!