LIVE MN - Verso Betis-Milan, rossoneri col 3-5-1-1: Suso dietro Cutrone. La situazione del girone F

08.11.2018 18:50 di Redazione MilanNews Twitter:   articolo letto 88466 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
LIVE MN - Verso Betis-Milan, rossoneri col 3-5-1-1: Suso dietro Cutrone.  La situazione del girone F

- Buone notizie per Rino Gattuso dall'infermeria di Milanello. Secondo quanto riferisce Sky Sport, infatti, cresce sempre di più l'ottimismo in casa rossonera di poter avere a disposizione Gonzalo Higuain per la sfida di domenica sera contro la Juventus.

- Tutte le cinque reti realizzate dal Milan in questa edizione dell'Europa League sono arrivati su azione, da dentro l'area di rigore e nella ripresa: una col Dudelange, tre contro l'Olympiacos e una contro il Betis.

- È un Cutrone formato europeo. Il giovane bomber rossonero ha spesso fatto la differenza anche in Italia, ma è in Europa si è letteralmente scatenato. Come evidenzia il quotidiano Il Giornale, in quindici partite di coppa ha già messo a segno 9 gol. Gattuso si coccola il suo giovane bomber: “Negli ultimi mesi è migliorato tanto, si muove molto meglio e ha grandi margini di miglioramento. Giocando con Higuain, Suso e Calhanoglu può solo migliorare a livello tecnico e nei movimenti d’attaccante”.

- Alle 16.30 è iniziato il ritrovo dei tifosi del Milan presso i Jardin de Murillo, in pieno centro a Siviglia. Da lì poi partirà il corteo per lo stadio Benito Villamarin. Sono attesi almeno 4000 tifosi rossoneri (MilanNews.it).

- Nel girone F di Europa League, il Milan si trova al secondo posto con 6 punti, uno in meno del Betis che ha sconfitto i rossoneri a San Siro nella scorsa giornata. L'Olympiacos è fermo a 4, ma questa sera affronterà il fanalino di coda Dudelange in Grecia. In caso di successo il Milan ritroverebbe la vetta e, verosimilmente, la qualificazione ai sedicesimi. Un pareggio terrebbe il Diavolo in corsa, ma costringerebbe i rossoneri a vincere con il Dudelange e non perdere all'ultima giornata in trasferta contro i greci. In caso di sconfitta, invece, il Milan rischierebbe di dover battere obbligatoriamente l'Olympiacos in casa sua, a meno che il Betis non faccia risultato contro i greci a Siviglia.

- I biancoverdi di Spagna non portano affatto bene ai colori rossoneri. Il Betis Siviglia, infatti, ha vinto due dei tre precedenti contro il Milan in competizioni europee, nella Coppa delle Coppe del settembre 1977 e nello scorso ottobre a San Siro.

- Giovanni Lo Celso, nel match di San Siro, ha segnato un gol e fornito un assist contro il Milan. Nelle ultime due partite disputate in Europa il centrocampista argentino ha realizzato due reti e servito un assist, mentre nelle precedenti otto gare aveva regalato soltanto un passaggio vincente.

- Il Milan non vince due partite di fila in trasferta in competizioni europee (esclusi i playoff) da ottobre 2009 (1-2 contro Marsiglia e 2-3 contro il Real Madrid in quell’occasione).

- Con le vittorie ottenute contro Sampdoria, Genoa e Udinese, il Milan arriva alla sfida col Betis con tre successi consecutivi. I rossoneri non riescono a vincere quattro gare di fila in tutte le competizioni dallo scorso febbraio.

- Alessio Romagnoli, in panchina stasera a Siviglia, godrà di un turno di riposo dopo le sfide intense (da lui decise) dell'ultima settimana.

- Arrivano conferme in merito alla formazione del Milan per il match di questa sera. I rossoneri scenderanno in campo con il 3-5-1-1 ipotizzato alla vigilia, con Borini esterno di centrocampo e la linea di difesa formata da Zapata, Musacchio e Rodriguez. Nel Betis invece persiste il dubbio fra Lo Cleso e Guardado.

- Il Milan oggi sarà costretto a fare risultato per non compromettere la qualificazione ai sedicesimi di Europa League. Eppure le ultime trasferte contro le squadre spagnole non hanno portato fortuna ai colori rossoneri: negli ultimi cinque precedenti in Spagna il Milan ha sempre perso, realizzato tre reti e subendone addirittura quindici.

- Anche in questa stagione, Cutrone ha realizzato gol pesanti. Occorre, però, un cambio di tendenza in trasferta. Come riporta La Gazzetta dello Sport, infatti, Patrick da un po’ di mesi sta flirtando solo con San Siro. Gli ultimi 9 gol - fra campionato e coppe - sono arrivati in casa. L’ultima firma lontano dal Meazza risale a Roma-Milan dello scorso febbraio.

- Secondo quanto riferisce l'inviato di Milannews.it a Siviglia, nel Betis che affronterà questa sera il Milan, c'è un dubbio a centrocampo: sono infatti in ballottaggio per una maglia da titolare Guardado e Lo Celso.

- Dopo la sconfitta a San Siro, contro un ottimo Betis, il Milan deve trovare la rivincita in terra andalusa, per provare a ritrovare il primato nel gruppo di Europa League e per evitare scenari pericolosissimi in termini di qualificazione ai sedicesimi. Rino Gattuso, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe rispolverare il 3-5-2 già visto contro il Genoa, nella sua variante 3-5-1-1, con una formazione piena di assenze ma caricata dai tre successi consecutivi in campionato.

Questo il probabile undici: Reina; Musacchio, Zapata, Rodriguez; Borini, Kessie, Bakayoko, Calhanoglu, Laxalt; Suso; Cutrone.