Milan, che bella scoperta Dalot: Pioli ha trovato un'altra scheggia sulla fascia

30.10.2020 19:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di PHOTOVIEWS
Milan, che bella scoperta Dalot: Pioli ha trovato un'altra scheggia sulla fascia

Un gol e un assist alla sua prima da titolare a San Siro con la maglia del Milan: il debutto di Diogo Dalot non è stata per niente male, anzi meglio di così era difficile immaginarlo anche per lo stesso giocatore portoghese. Arrivato a fine mercato in prestito dal Manchester United, il terzino ha impiegato pochissimo tempo per fare vedere le sue qualità, in particolare quelle nella metà campo offensiva. 

CHE ESORDIO - Ieri contro lo Sparta Praga, Dalot ha giocato a sinistra al posto di Theo Hernandez, il quale ha avuto finalmente l'opportunità di riposare un po' dopo aver giocato sempre in questo inizio di stagione. Il portoghese non ha fatto rimpiangere il francese: certo, l'avversario non era dei più complicati e temibili, quindi sarà necessario rivederlo all'opera contro una squadra più forte, ma come esordio a San Siro dal primo minuto, Diogo non può assolutamente lamentarsi. 

GRANDE SPINTA - Anche Stefano Pioli, che nel post-partita ha speso belle parole nei suoi confronti, può ritenersi molto soddisfatto soprattutto per il fatto di aver trovato un'altra scheggia sulla fascia. In fase offensiva, il portoghese ha spinto tanto e alcune volte era talmente alto che sembrava quasi giocare da attaccante esterno (bravo Krunic ad accentrarsi e a lasciargli lo spazio necessario per le sue avanzate). L'assist per Leao è stato meraviglioso, mentre la rete del 3-0 è stata la ciliegina sulla torta di una prima a San Siro da titolare che difficilmente Diogo dimenticherà.